Strama verso la conferma del 3-4-1-2. Cassano stringe i denti, ancora out Cambiasso?

Strama verso la conferma del 3-4-1-2. Cassano stringe i denti, ancora out Cambiasso?


antonio_cassano_gettyTra qualche ora l’Inter scenderà in campo al “Meazza” contro il Torino con l’obiettivo di continuare la serie positiva interna cominciata dopo la brutta sconfitta rimediata contro il Siena il 23 settembre scorso. Finì 0-2 per i toscani, ma fu un momento di svolta per i nerazzurri che da allora inanellarono un filotto di dieci vittorie consecutive, culminate con il trionfo dello Juventus Stadium.

La squadra di Stramaccioni deve assolutamente approfittare del passo falso della Lazio, che ieri ha impattato contro un ottimo Chievo: obbligatorio vincere per rosicchiare punti importanti in ottica Champions.

Nonostante il 4-2-4 di Ventura, il tecnico nerazzurro non dovrebbe rinunciare alla difesa a tre che, ancora orfana di Samuel, conterà su Ranocchia, Chivu e Juan Jesus. Centrocampo di quantità con Nagatomo e Zanetti sugli esterni e Mudingayi-Gargano al centro. L’uruguaiano sembra favorito su Cambiasso che probabilmente subentrerà a partita in corso.

Buone notizie in attacco con il rientro di Antonio Cassano, che non è al meglio, ma dovrebbe fare coppia con Palacio. Ad agire tra le linee il solito Guarin, vero trascinatore della squadra in questo inizio di 2013.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy