Udinese-Inter 3-0, le pagelle

Udinese-Inter 3-0, le pagelle

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Udinese-Inter, foto squadraHandanovic 5 – E’ sulla palla in tutte le tre reti friulane. Gli manca il guizzo dell’ex.

Samuel 6 – Ancora una volta è lui l’unico a salvarsi nella retroguardia nerazzurra.

Cambiasso 5 – Comincia molto bene poi si perde Di Natale in occasione del gol e va in enorme difficoltà quando l’Inter resta in 10.

Juan Jesus 5 – Il duello con Muriel è spettacolare e, fino alla sciagurata espulsione, sostanzialmente equilibrato. Ma il doppio giallo condiziona la partita più dei gol divorati e della rete di Di Natale. Questa volta è determinante in negativo.

Jonhatan 4.5 – Gara onesta ma l’errore a tre metri dalla porta è imperdonabile.

dal 79′ Rocchi 6 – Esordio positivo, condito da un bell’assist non sfruttato da Palacio

Zanetti 5 – Lazzari gioca nella sua zona e risulta determinante. Anche il capitano comincia male il nuovo anno.

Gargano 4.5 – Il saldo palloni recuperati-persi è agghiacciante. Mai in partita.

dal 75′ Duncan s.v.

Pereira 4 – Lento, impacciato, inguardabile.

Guarin 7 – Vivace e propositivo, anche se talvolta egoista. Ormai è una certezza.

Palacio 4.5 – Posseduto dallo spirito di Darko Pancev, sbaglia l’impossibile.

Cassano 7 – Nel giorno della Befana dispensa tanti cioccolatini che non vengono scartati dai compagni.

dall’83’ Silvestre s.v.

Stramaccioni 5 – Partita preparata bene, sfortunata e condizionata dagli episodi. Tanti gol sbagliati; l’uno-due Di Natale-espulsione ha indirizzato una gara che sembrava essere in mano all’Inter. Un voto in meno per le dichiarazioni postpartita. Sbagliato lamentarsi per un episodio (il rigore su Palacio, ndr) che è sì dubbio, ma che non può condizionare il resto del match.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy