Non c'è due senza tre, Abate ci riprova

Non c’è due senza tre, Abate ci riprova

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Déjà vu. In prossimità della stracittadina che segnerà, nel bene o nel male, le prossime due settimane, ecco che arrivano dall’altra sponda del Naviglio quelle dichiarazioni che mettono un po’ da parte la tensione per lasciare spazio ad un piccolo sorriso. Di chi stiamo parlando? Ignazio Abate.

Uno dei grandi eroi degli ultimi derby, infatti, ritrovando quel coraggio folgorato dall’unico Principe di Milano, in un’intervista rilasciata a Tuttosport, ha provato a scacciare i fantasmi di chi per due volte è stato il suo incubo peggiore, voltando pagina e mostrandosi  pronto a riscrivere la storia: “Il pensiero di Milito? Purtroppo ho fatto degli errori. Sono episodi che mi hanno fatto crescere, però la cosa finisce lì. Non penso ci sia una fobia verso Milito.

Niente di male fin qui. Dalle parole del terzino rossonero si capisce, ovviamente, che questa volta ce la metterà tutta a non sbagliare per non regalare un altro derby ai tifosi interisti. Per i più scaramantici e quelli con più memoria, però, queste dichiarazioni non sono passate inosservate.

Abate, preso dalla foga e dalla voglia di rifarsi, avrà dimenticato sicuramente un precedente molto importante prima di concedersi coraggioso alla stampa. Alla vigilia del penultimo derby, infatti, vinto poi dai nerazzurri per 1-0 con rete del solito Milito, il difensore di Sant’Agata de Goti si era reso protagonista con delle dichiarazioni simili che portarono incredibilmente ad un altro errore“Domenica faremo una grandissima partita, ne sono certo. Io sono pronto e, dopo l’errore che ho fatto nel derby di due anni fa su Milito, sono cresciuto molto”.

Stesso attore, stesse parole, stesso errore. Che sia di buon auspicio anche per questa volta?

 

Davide Miccichè

(Twitter: @Davide_Micciche)

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy