Europa League: l'identikit del Neftçi Baku, prossimo avversario dei nerazzurri

Europa League: l’identikit del Neftçi Baku, prossimo avversario dei nerazzurri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La partita che l’Inter affronterà domani in Europa League non sarà la sfida più attesa della settimana, ma sicuramente presenta un certo fascino esotico considerando la prima partecipazione ad una competizione europea da parte dell’avversario dei nerazzurri.

Il Neftçi Baku è una società fondata nell’omonima capitale azera nel 1937. Vincitrice di otto campionati e 5 coppe nazionali, nelle sue fila vi ha giocato Emile Mpenza, centravanti belga e vecchia conoscenza del calcio europeo per la sua militanza in club come Standard Liegi e Manchester City ed anche per le 57 presenze condite da 19 reti in nazionale. Allenato da Boyukagha Hajiyev, il club occupa attualmente l’ottavo posto nell’Azerbaijan Premier League con uno score di due vittorie e due sconfitte, senza contare il derby non disputato lo scorso venerdì contro l’Inter Baku.

Arrivato nello stesso girone della Beneamata dopo aver sconfitto in trasferta l’Apoel Nicosia per 3 a 1 grazie alle reti di Imamverdiyev, Wobay e Valencio, i ragazzi del presidente Sadyg Sadygov sono riusciti nella difficile impresa di pareggiare per 0 a 0 nel fortino del Partizan Belgrado a dispetto di qualsiasi pronostico.

I bianconeri sono dotati di discrete individualità, in primis Julius Wobay, numero 10 nato in Sierra Leone nel 1984 che ha girovagato fra l’isola di Cipro e la Romania, prima di approdare a Baku. Altri giocatori da non sottovalutare sono il capitano Rashad Sadigov e l’attaccante paraguaiano Nicolàs Canales, autore di 64 reti in 148 gare disputate in carriera, senza contare i tre brasiliani Flavinho, Rodriguinho e Bertucci.

Sicuramente non sarà un match difficilissimo, ma, memori delle sfide europee precedenti, gli uomini di Stramaccioni non dovranno prendere sotto gamba nessuna squadra.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy