Paulinho: prima il Mondiale per Club, poi l'Inter

Paulinho: prima il Mondiale per Club, poi l’Inter


Le difficoltà che sta incontrando il centrocampo dell’Inter in questo inizio di stagione non sono poche. Manca un costruttore di gioco, un centrocampista in grado di far ripartire velocemente l’azione. Parte dei problemi potrebbero essere risolti con l’aggiunta di quel tassello che permetterebbe al reparto di fare il tanto agognato salto di qualità. Il nome è sempre quello di Paulinho, centrocampista brasiliano del Corinthians di cui abbiamo parlato a più riprese.

Quelle che finora erano state soltanto ipotesi e ammiccamenti tra lo stesso giocatore e l’entoruage nerazzurro, nelle ultime ore  sembra stiano diventando qualcosa di più concreto. E’ stato proprio il brasiliano ad aprire clamorosamente al suo trasferimento in Europa: “L’Inter? In questo momento, non ho alcun tipo di proposta. Devo concentrarmi esclusivamente sul Corinthians e sulla mia volontà di tornare a giocare con la Seleçao. Poi le cose andranno come devono, in maniera naturale…”.

Il Mondiale del Club, per cui il giocatore rifiutò il trasferimento la scorsa estate, è la priorità del brasiliano: troppo allettante l’idea di giocare la competizione internazionale più importante con la maglia del Timao. Dopo il torneo, però, la trattativa potrebbe finalmente entrare nel vivo avvicinandosi alla sua conclusione e rendendo giustizia ai continui viaggi estivi di Branca e Ausilio.

L’Inter avrebbe così il suo regista, ruolo in cui ultimamente si sono succeduti Gargano e Cambiasso, non proprio due giocatori con le caratteristiche che richiede Stramaccioni per il suo gioco.

Gaetano Mango

(Twitter: @nimango)

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy