Verso Inter-Rubin Kazan: Coutinho e Samuel dal primo minuto, in avanti ipotesi Livaja

Verso Inter-Rubin Kazan: Coutinho e Samuel dal primo minuto, in avanti ipotesi Livaja


Come ha lasciato intendere nella conferenza stampa di ieri, Andrea Stramaccioni farà ampio uso del turnover. Da domenica sera, infatti, è ufficialmente iniziato il tour de force che vedrà l’Inter scendere in campo ogni tre giorni fino al derby del 7 ottobre. Diventa fondamentale saper dosare le risorse a diposizione.

Pesa come un macigno, quindi, l’assenza di Palacio, tornato acciaccato dall’impegno con la sua Nazionale. L’ex Genoa sarebbe stato utilizzato come prima punta al posto di Diego Milito. Per far rifiatare comunque il “Principe”, Strama starebbe pensando al lancio dal primo minuto di Marco Livaja, gioiello della Primavera che il mister ha voluto portarsi anche in prima squadra.

A fare compagnia a Milito o a Livaja, ci sarà sicuramente Philippe Coutinho che avrà l’occasione di rilanciarsi e di provare a scalare le gerarchie di Strama. Nell’ultimo posto restante del reparto offensivo è probabile una staffetta tra Cassano e Sneijder, con il primo che pare avere più chances di partire titolare.

A centrocampo la certezza è Gargano, mentre uno fra Pereira e Guarin si riposerà in compagnia di Cambiasso a cui Strama ha deciso di risparmiare la partita di stasera. Il reparto sarà completato da capitan Zanetti, ovviamente mai sfiorato dall’ipotesi turnover.

In difesa quasi sicuro il rientro di Walter Samuel dal primo minuto. Al suo fianco probabilmente ci sarà Silvestre con Ranocchia destinato ad accomodarsi in panchina. A destra agirà Jonathan, mentre a sinistra ci sarà Nagatomo (visto che Pereira forse giocherà a centrocampo).

La sfida con il Rubin Kazan rappresenterà una ghiotta occasione per tutti quei giocatori che finora in campionato hanno avuto poco spazio. Primo fra tutti Philippe Coutinho, seguito da Silvestre e da Samuel; senza dimenticare Marco Livaja.

Marco Dall’Olio

(Twitter: @Dallolio_Marco)

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy