Due dubbi per Strama: Nagatomo-Pereira e Cassano-Palacio

Due dubbi per Strama: Nagatomo-Pereira e Cassano-Palacio


L’Inter di Stramaccioni, dopo l’ottimo esordio nella trasferta di Pescara, si appresta a disputare la prima partita di campionato a San Siro contro la Roma. La squadra di Zeman, reduce dal deludente pareggio casalingo contro il Catania, è vogliosa di riscatto e l’occasione di affrontare i nerazzurri a Milano è ghiotta per rimettersi subito in carreggiata.

Andrea Stramaccioni sembra avere le idee abbastanza chiare in merito alla formazione da schierare contro i giallorossi. Ancora out Handanovic, che sarà nuovamente disponibile dopo la sosta per le nazionali, di nuovo fiducia a Luca Castellazzi. Davanti al trentasettenne ex Sampdoria, da destra a sinistra nella difesa a quattro, agiranno Zanetti, Silvestre, Ranocchia e uno tra Nagatomo e Alvaro Pereira, con il giapponese che appare favorito sull’uruguaiano.

In mediana confermatissimo il terzetto di Pescara con Walter Gargano davanti alla difesa, supportato ai lati da Guarin e Cambiasso. In panchina, l’unico centrocampista di ruolo pronto a subentrare, in assenza degli infortunati Stankovic, Obi e Mudingayi, sarà il giovane Duncan.

Nel pacchetto offensivo, sicuri di una maglia da titolare Diego Milito e Wesley Sneijder, con quest’ultimo libero di agire alle spalle delle punte. Di fianco al Principe, ballottaggio tra Palacio e Cassano, con Fantantonio che appare leggermente favorito sull’argentino. Entrambi, comunque, tornerebbero utili a partita in corso.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy