Maicon a un passo dal Chelsea

Maicon a un passo dal Chelsea

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Per Maicon è arrivato il giorno del giudizio. Perennemente con le valigie pronte da tre anni a questa parte, il terzino brasiliano è a un passo dal Chelsea e dopo sei anni di vittorie e di sgroppate sulla fascia destra potrebbe dire definitivamente addio all’Inter.

Il “Colosso”, infatti, sarebbe dovuto arrivare in ritiro ieri ma, a causa di intoppi segreti, ha spostato il suo rientro ad oggi, confermando così le voci sulla trattativa che lo vede protagonista. Dopo essere stato vicinissimo al Real del suo più grande estimatore Mourinho, il Chelsea negli ultimi giorni ha intensificato i contatti e sembra sia vicino a chiudere l’operazione.

La cifra dell’accordo si aggira intorno agli 8 milioni di euro più bonus. L’ultimo nodo da sciogliere riguarderebbe l’ingaggio: la volontà di Maicon sarebbe quella di firmare un quadriennale da 4 milioni l’anno ma i Blues, vista l’età del giocatore, vorrebbe optare per un triennnale. Probabile che si possa chiudere per un triennale con opzione di rinnovo per un altro anno.

Aldilà della grave perdita a livello tecnico (il brasiliano è stato uno dei leader più importanti dello straordinario ciclo di vittorie che ha caratterizzato il recente passato del club nerazzurro) l’operazione presenta anche un importante aspetto positivo: l’Inter si libera, infatti, di un ingaggio mastodontico di un giocatore alla soglia dei 31 anni, con il contratto in scadenza il prossimo giugno.

Un’altra cessione tanto dolorosa quanto inevitabile, che permette alla società di rimpolpare il proprio tesoretto e continuare l’opera di rinnovamento cominciata a fine campionato.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy