Longo: "Stramaccioni mi ha insegnato tante cose, gli sarò sempre grato"

Longo: “Stramaccioni mi ha insegnato tante cose, gli sarò sempre grato”


E’ stato il protagonista assoluto della trionfante stagione della Primavera nerazzurra. Samuele Longo, con 12 gol in 24 presenze tra campionato e fase finale che ha poi laureato l’Inter Campione d’Italia, ha vissuto una stagione esaltante meritandosi la fiducia di Moratti. Infatti, il presidente nerazzurro ha da poco rilevato la seconda metà del suo cartellino dal Genoa di Preziosi, dimostrando tutta la sua volontà di puntare sul giovane attaccante di Valdobbiadene.

Ospite di “NextGen Stories”, programma condotto da Alessandro Villa su Inter Channel, Samuele ha raccontato aneddoti, aspettative e ricordi della sua breve carriera da calciatore. Si comincia a parlare di possibili rimpianti: “Va bene per come sta andando. Certo ogni anno si può migliorare il numero di gol. Se per esempio la traversa della finale fosse entrata, sarebbe stato bellissimo, ma va bene così”.

Si passa a parlare di una delle partite che lo ha visto protagonista, ovvero quella contro il PSV, a cui Samuele rifilò una pesante doppietta“Ci siamo un po’ ricreduti, era stato brutto perdere a Londra e vincere quella partita ci ha dato l’occasione di credere che si trattasse solo di sfortuna. Bessa ha fatto un gran bel gol partendo da centrocampo. Poi siam passati sul 2-0, io ho raddoppiato. E’ arrivato il loro pareggio, poi il mio gol all’ultimo secondo. E’ stato un piacere segnare quei gol ed è un piacere rivederli, soprattutto quando si vince. Tutte le partite sarebbero potute finire con qualsiasi risultato e nessuno avrebbe potuto recriminare“.

Poi, Longo racconta di un simpatico retroscena che vede protagonista Andrea Stramaccioni: “Il mister mi ha chiamato sull’areo, mi sono seduto vicino a lui e mi ha mostrato come dovevo giocare. Mi ha spostato di ruolo e mi ha fatto giocare da esterno. Mi sono trovato bene, anche se mi piace di più fare la prima punta. Se lo fa Eto’o lo faccio anche io senza dubbio. Ci sono movimenti diversi da fare. L’insegnamento più grande di Strama? Tante cose sul campo e tanti valori umani, ci ha insegnato tanto e lo ringrazieremo sempre“.

Chissà che adesso Stramaccioni non possa ritagliare un posto importante anche in prima squadra per questo ragazzotto di belle speranze e di sicuro rendimento.




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl