Maicon a un bivio: rinnovo o cessione

Maicon a un bivio: rinnovo o cessione


Come un appuntamento fisso, che lascia con il fiato sospeso i tifosi nerazzurri da circa tre estati, rieccoci all’ennesimo tormentone Maicon. E’ dal post-triplete che il “Freccia Nerazzurra” viene accostato ai più grandi club d’Europa ma le varie trattative, per un motivo o per l’altro, non sono mai andate in porto.

Quest’anno, però, il finale potrebbe cambiare e le continue voci di un suo possibile addio ai colori nerazzurri potrebbero concretizzarsi. Se negli ultimi anni, infatti, le cifre proposte al patron nerazzurro per l’acquisto del brasiliano non sono state sufficienti per strapparlo all’Inter, quest’anno a dettare legge sarà il contratto in scadenza del “Colosso” nel giugno 2013.

I nerazzurri, consapevoli del peso tattico dell’ex Monaco, hanno già avanzato una prima proposta di rinnovo ma, a quanto pare, sia Roberto Calenda sia il giocatore puntano a ottenere di meglio. L’offerta nerazzurra, in linea con la nuova politica societaria che prevede ingaggi annuali al di sotto dei 3 milioni per i giocatori over 30, non sembra soddisfare il giocatore che sente di poter dare ancora tanto e vorrebbe ottenere un ultimo contratto da top player prima del ritorno in Brasile.

Il “Colosso” è da sempre un elemento molto appetibile e le offerte dalle big d’Europa non sono mancante neanche quest’anno, con Real Madrid, Paris Saint-Germain e Chelsea in prima fila. Se il brasiliano dovesse decidere di non rinnovare il contratto con i nerazzurri a quel punto si scatenerebbe un’asta: Moratti per lasciarlo partire vorrebbe almeno 10 milioni ma, vista la grande disponibilità monetaria dei club interessati, il vero nodo della trattativa sarebbe legato all’ingaggio.

Ovviamente prima di fare passi affrettati è bene che la dirigenza rifletta sulla possibilità di trovare un sostituto all’altezza, perchè Maicon, pur essendo alla soglia dei 31 anni e non potendo più garantire la continuità di rendimento di qualche stagione fa, resta comunque il miglior terzino del mondo.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl