La Fiorentina mette gli occhi su Faraoni. Prestito o comproprietà, a meno che...

La Fiorentina mette gli occhi su Faraoni. Prestito o comproprietà, a meno che…


Non solo mercato in entrata. In questi giorni Branca e Ausilio stanno cercando di risolvere anche alcune situazioni in uscita, soprattutto per quanto riguarda i giovani.

Tra i probabili partenti potrebbe esserci anche Marco Davide Faraoni, che ha esordito quest’anno nella massima serie disputando una buona stagione. Promosso tra i titolari da Ranieri, l’esterno ex Lazio ha giocato molto poco con Stramaccioni, a causa soprattutto del cambio di modulo. Il bottino finale tuttavia conta 14 presenze, impreziosite da un bellissimo gol da fuori area nel roboante 5-0 rifilato al Parma lo scorso gennaio.

Ad oggi la volontà della società nerazzurra è quella di lasciar andare il giocatore a farsi le ossa in qualche squadra di metà classifica dove avrebbe senz’altro più spazio per continuare il suo processo di maturazione. Dopo aver tentato di inserire il giovane esterno nella trattativa per Giovinco, ora sulle sue tracce sembrerebbe essersi messa la Fiorentina.

A confermarlo è l’agente del giocatore nerazzurro che, a Firenzeviola.it, ha parlato così del suo assistito: “Con Pradè ho parlato di diverse cose e anche di Guarente, Faraoni e Donati, tre giocatori che piacciono a molti club e che potrebbero interessare anche alla Fiorentina. Faraoni e Donati sono due giovani di grande prospettiva, penso che si potrebbero inserire benissimo nel progetto del club fiorentino.

Montella potrebbe essere l’allenatore ideale, sia per le idee di gioco sia per la predisposizione a lavorare con i giovani, per favorire la crescita dell’ex Lazio. L’Inter preferirebbe come formula di trasferimento il prestito o la comproprietà, ma sarebbe anche disposta a valutare un’eventuale cessione se la Fiorentina dovesse decidere di rinunciare a Stevan Jovetic, giudicato per ora  incedibile.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl