Dopo l'Europa anche l'Italia... l'Inter batte la Lazio e conquista lo scudetto Primavera!!! CAMPIONI D'ITALIA!!!

Dopo l’Europa anche l’Italia… l’Inter batte la Lazio e conquista lo scudetto Primavera!!! CAMPIONI D’ITALIA!!!


INTER vs LAZIO 3-2

Marcatori: 3′ Livaja (I), 48′ Barreto (L), 51′ Garritano (I), 68′ Longo (I), 89′ Onazi (L)

INTER (4-3-1-2): 12 Sala; 11 Alborno, 18 Spendlhofer, 13 Kysela, 3 Mbaye; 23 Romanò, 5 Duncan, 14 Crisetig; 10 Bessa (18′ Garritano, 87′ Terrana); 19 Livaja (77′ Forte), 9 Longo. Panchina: 21 Cincilla, 16 Bandini, 8 Benassi, 24 Pasa, 7 Terrani, 15 Garritano, 22 Forte. Allenatore: Daniele Bernazzani.

LAZIO (4-3-3): 1 Berardi; 4 Ilari, 7 Sbraga (53′ Serpieri), 9 Vilkaitis, 5 Marin; 15 Onazi, 16 Zampa, 10 Cataldi (45′ Vivacqua); 18 Barreto, 21 Rozzi (85′ Tira), 19 Emmanuel. Panchina: 12 Scarfagna, 6 Salustri, 8 Serpieri, 11 Cilfone, 13 Grecco, 20 Tira, 22 Vivacqua. Allenatore: Alberto Bollini.

Arbitro: Rocca (sez. arbitrale di Vibo Valentia)

CRONACA:

E’ FINITA! I RAGAZZI DI BERNAZZANI SONO CAMPIONI D’ITALIA!!!

L’Inter prova a tenere palla.

Scintille tra Longo e Onazi. Sono cinque i minuti di recupero. Si soffre.

89′ GOL DELLA LAZIO. Onazi realizza un gran gol dalla distanza. Non ci voleva.

88′ gran numero di Longo in mezzo all’area.

Mancano una decina di minuti alla fine della contesa.

Esce Libaja, autore del primo gol ed entra il numero 22 Forte.

Ammonito Barreto.

Bisogna tenere il risultato con le unghie e con i denti.

68′ GOL INTER. Samuele Longo. Un nome una garanzia. Gol di pura potenza e dominio fisico.

66′ Lazio pericolosamente in avanti. Per ora chiude bene la retroguardia nerazzurra.

Si accendono gli animi in campo.

Diminuisce il ritmo della partita.

Problemi anche per Crisetig e Garritano.

52′ la Lazio ci prova da fuori senza successo.

I ragazzi di Bernazzani ora devono rimanere concentrati e non esporsi ai contropiedi laziali.

48′ GOL INTER. Palo di Vivaja, sulla respinta del legno Garritano insacca di testa. Di nuovo in vantaggio i nerazzurri!

Riprende la sfida. Nella Lazio entra Vivacqua per Cataldi.

Intervistato da Sportitalia nell’intervallo, Livaja ha confermato di aver dedicato il gol a Di Gennaro “grande portiere e grande amico”.

45′ GOL DELLA LAZIO. Proprio allo scadere la Lazio trova fortunosamente il pareggio.

45′ Garritano prova a sfondare, ma trova l’opposizione dei biancoazzurri.

43′ Crisetig sulla sinistra prova a servire Longo tutto solo nel mezzo dell’area, ma il passaggio viene deviato in angolo.

42′ bel sinistro di Duncan. Nulla di fatto.

38′ pericolo sinistro di Rozzi. Sull’immediato contropiede Inter vicina al raddoppio con Livaja su suggerimento di Garritano.

Partita continuamente interrotta a causa degli scontri di gioco molto duri.

Meglio la Lazio negli ultimi minuti.

28′ i capitolini ancora pericolosi con un colpo di testa di Sbraga.

27′ Lazio vicina al gol, ancora pronto Sala.

26′ bella percussione palla al piede di Romanò. Se la cava in qualche modo la Lazio.

25′ angolo dei nerazzurri: Livaja prova senza fortuna il colpo di testa.

L’Inter ha in mano il pallino del gioco.

Esce Bessa che non recupera, entra Garritano. Probabile distorsione al ginocchio.

Problemi per Bessa, già costretto a giocare con una maschera protettiva.

10′ Su punizione di Cataldi esce bene coi pugni l’estremo difensore nerazzurro Sala, reattivo anche nel calcio d’angolo successivo.

8′  Duncan prova il tiro dalla distanza. Palla alta non di poco.

La Lazio paga l’assenza di Crescenzi.

3′ GOL INTER. Errore clamoroso della difesa biancoazzurra, ne approfitta Marco Livaja. Gol dedicato a Di Gennaro.

Buona presenza di pubblico sugli spalti. Sfiorato il sold out.

L’arbitro Rocca dà inizio al match.

L’Inter Primavera scende in campo per bissare il successo ottenuto pochi mesi or sono nella Next Generation Series. Sulla sua strada incontra i temibili ragazzi di mister Bollini. Purtroppo va registrata la contemporanea assenza sugli spalti di Gubbio di Moratti e Stramaccioni. Siamo sicuri, però, che in caso di vittoria il Presidente avrà modo di complimentarsi con la squadra.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl