Guarin, un mese per la conferma all'Inter

Guarin, un mese per la conferma all’Inter

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Arrivato allo scadere del mercato di gennaio per rimpiazzare la partenza di Thiago Motta volato alla volta di Parigi, Fredy Guarin ha avuto fin qui poche chance per mettersi in luce agli occhi del popolo nerazzurro.

Complice anche un infortunio muscolare che lo ha tenuto ai box fino a marzo, l’esordio ufficiale con la maglia dell’Inter è arrivato solo l’1 aprile, in occasione del match di San Siro vinto 5-4 contro il Genoa. Entrato nella ripresa, il colombiano aveva ben impressionato per forza fisica e inserimenti tra la burrosa difesa genoana. Stramaccioni, che crede molto nelle qualità dell’ex centrocampista del Porto, visto il buono esordio, non ci pensò due volte a confermarlo nella partita seguente dal primo minuto nella trasferta di Trieste contro il Cagliari. La risposta del giocatore non fu eccellente e, già dal match successivo, si riaccomodò in panchina.

Anche nella trasferta di Udine di domani pomeriggio, Guarin sembra destinato nuovamente ad essere lasciato da parte, nonostante Stramaccioni stia pensando di tornare ad un centrocampo a tre, l’ideale per il gioco del colombiano. Infatti, complice soprattutto l’ennesima deludente prestazione di Forlan, l’allenatore nerazzurro sembra orientato a fare un passo indietro sul modulo, abbandonando momentaneamente il 4-2-3-1, in favore di uno schieramento più prudente. Nel terzetto mediano però, non sembra poterci essere spazio per Guaro, il quale dovrebbe assistere dalla panchina alle prestazioni di Cambiasso, Stankovic e Poli. Negli scorsi mesi ambito da mezza Europa, Guarin ancora non è riuscito ad imporsi nello scacchiere nerazzurro, e il diritto di riscatto che la società di corso Vittorio Emanuele potrà esercitare entro la fine di maggio è ancora tutto da guadagnare.

Al termine della stagione, mancano appena cinque giornate di campionato e, il centrocampista colombiano, se vorrà meritarsi la conferma a Milano, dovrà mettere in campo tutte le sue qualità per convincere il presidente Massimo Moratti ad investire sul suo indiscusso talento. Il centrocampo nerazzurro, in estate, probabilmente sarà vittima di una rivoluzione, e per Fredy Guarin potrebbe esserci la chance di diventare un perno dell’Inter che verrà.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy