Primavera: l'Inter vince il girone B

Primavera: l’Inter vince il girone B

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’Inter Primavera di Daniele Bernazzani vince il girone B del campionato di categoria qualificandosi come testa di serie alle prossime Final Eight. Al Centro Sportivo “Giacinto Facchetti” i nerazzurri hanno pareggiato per uno a uno contro l’Udinese, portando a casa il punto che serviva per la conquista matematica del primo posto nel girone.

Bernazzani senza Kysela, Pecorini, Bessa e Longo e con Duncan tenuto a riposo, si affida dal primo minuto a Di Gennaro tra i pali mentre in difesa a destra c’è Mbaye, a sinistra Alborno ed al centro Pasa a far coppia con Spendlhofer. A centrocampo con Crisetig e Romanò c’è Falasca mentre in attacco Forte a destra e Candido sulla fascia mancina agiscono a supporto di Livaja.

Dopo il doveroso minuto di silenzio in memoria di Piermario Morosini l’Inter prende subito in mano l’iniziativa ed al 3’ Candido impegna severamente l’estremo difensore dell’Udinese Giannakopoulos. Al 10’ ci prova Crisetig ma il portiere dei friulani è attento. La formazione di casa controlla agevolmente il match ma l’Udinese si difende senza concedere spazi agli avanti interisti. Al 25’ conclusione al volo di Livaja ma il pallone termina fuori. Al 34’ ci prova Forte con un tiro potente ma Giannakopoulos trattiene la sfera senza problemi. Quattro minuti più tardi l’Inter costruisce la palla gol più importante della prima frazione di gioco. Candido si invola a tu per tu con il portiere bianconero che si esalta chiudendo in corner.

Inizia la ripresa sempre con l’Inter in forcing in cerca del vantaggio. Al 50’ gli sforzi dei ragazzi di Bernazzani vengono premiati. Bella giocata di Candido sulla sinistra, palla ad Alborno che crossa al centro dell’area di rigore dove Forte di testa insacca. 1-0 Inter. Al 56’ arriva però come un fulmine a ciel sereno il pareggio degli ospiti con il numero 9 Dia Pape che sfrutta un’indecisione della retroguardia nerazzurra e fredda Di Gennaro per il pareggio. La partita diviene più aperta con l’Udinese che non si limita a difendere ma tenta anche di riproporsi in fase offensiva. Al 69’ Di Gennaro salva tutto su una conclusione velenosa di Vydra. Risponde Candido dalla distanza ma la sua splendida conclusione sbatte sulla traversa. Al 77’ è Terrani, entrato al posto di Livaja, ad impegnare Giannakopoulos con un preciso sinistro da ottima posizione. Subito dopo Mbaye di testa a sfiora la rete del 2-1 su punizione calciata dal solito Candido. A nulla portano gli ultimi tentativi dei nerazzurri di trovare il gol vittoria e dopo tre minuti di recupero l’arbitro Penno di Nichelino pone fine alle ostilità.

Con questo pareggio in classifica l’Inter si porta a 53 punti alla pari del Milan ma conclude al primo posto grazie agli scontri diretti (due vittorie per i nerazzurri nei due Derby giocati in stagione, ndr). Ora c’è la possibilità di ricaricare le batterie e recuperare gli infortunati in vista delle Final Eight in programma a Gubbio a fine maggio.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy