PHOTOGALLERY - Catania vs Milan, tra gol fantasma e foto taroccate

PHOTOGALLERY – Catania vs Milan, tra gol fantasma e foto taroccate

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non si spengono le polemiche per il gol fantasma di Robinho in Catania-Milan.

A scaldare l’ambiente nel postpartita è stata soprattutto l’immagine pubblicata dalla società rossonera sul proprio sito ufficiale: un fermo immagine del salvataggio di Marchese, usato per dimostrare che il pallone avrebbe varcato interamente la linea.

Pronta la risposta dei tifosi juventini che, attraverso la pagina facebook “Juve orgoglio bianconero”, hanno smontato la tesi rossonera, ipotizzando addirittura che la foto apparsa su acmilan.com possa essere stata sapientemente ritoccata.

Ecco quanto sostenuto dai responsabili della pagina:

1) I 2 pali, quello a sinistra sembra una trave enorme mentre quello a destra al confronto è uno stuzzicadenti, a confermare la modifica della prospettiva vi è anche la linea di porta che va diventando più sottile dall’alto verso il basso.

2) Il sedere di Marchese, scandalosamente sproporzionato rispetto al resto del corpo.

3) Il pallone: una forma elissoidale quasi perfetta. Sembra il pallone di Holly e Benjy quando colpiscono la palla di collo pieno. Il piede di Marchese passa dall’essere di lato (nella realtà) a sotto la palla. Se Marchese colpisse veramente così la palla (ovvero di collo pieno dal basso verso l’alto) questa si alzerebbe, andando o in rete o sul palo mentre invece esce quasi perpendicolare alla riga e rasoterra (nella realtà) cosa impossibile se veramente avesse colpito la palla come nella foto.

4) Dulcis in fundo… la riga bianca della porta diventa più scura e sottile in prossimità della palla, guarda caso dove si troverebbe in realtà.

Lasciamo a voi l’ultima parola…


CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy