Inter-Genoa 5-4, le pagelle

Inter-Genoa 5-4, le pagelle

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Julio Cesar 6 – Prende un gol balordo, uno su rigore ed è costretto ad abbattere Palacio lanciato a rete. Non fa una parata ed esce dal campo con due gol subiti e un cartellino rosso. Non fortunatissimo, mettiamola così. (Castellazzi sv)

Zanetti 7 – Da leader vero trascina la squadra nella gara d’esordio del nuovo tecnico. Clonatelo.

Samuel 7 – I quattro gol subiti non macchiano la sua brillante prova difensiva impreziosita dal gol del 3-0.

Lucio 5 – Suo il tiro-cross che manda in rete Samuel, ma difensivamente continua ad essere un pericolo: tiene in gioco Palacio in occasione dell’azione che porta al rigore del 3-4 e si fa anticipare da Sculli, regalando il terzo rigore al Genoa.

Chivu 6 – Poco impegnato, fa il suo senza “sporcare il foglio”.

Cambiasso 7 – Primo tempo super; è lui ad avviare la splendida azione che porta al primo gol di Milito; sempre presente e nel vivo del gioco. Prova molto positiva.

Stankovic 6 – Gara solida, fai il suo senza dare particolamente nell’occhio.

Poli 7 – Dimostra che giocando nel suo ruolo, da mezzala nel 4-3-3, può essere un giocatore importante per questa Inter e per quella del futuro.

Guarin 6.5 – Entra subito in partita e si procura il rigore del 5-3 finale. La sua fisicità tornerà utilissima.

Forlan 5 – Un bell’assist di sinistro a Milito per l’1-0 e la sua partita si chiude lì. E’ sicuramente più adatto di Pazzini a giocare sull’esterno ma ciò non toglie che in quel ruolo sia inadeguato e San Siro lo sta cominciando a prendere di mira. Brutti segnali.

Milito 8 – Tre tiri in porta, tre gol. Letale e fondamentale anche per lo sviluppo della manovra offensiva. Migliore in campo.

Zarate 7 – Stramaccioni punta forte su di lui nel suo 4-3-3; l’argentino lo ripaga con un gran gol e qualche buon numero. L’intelligenza calcistica è quella che è, ma la fiducia del nuovo tecnico può fargli bene.

Obi 6 – Un paio di vigorose accelerazioni sulla sinistra che creano scompiglio in area rossoblu; da una di esse nasce l’azione del rigore procurato da Guarin.

Stramaccioni 7 – Vittoria doveva essere e vittoria è stata. L’unico dato negativo è quello dei 4 gol subiti; analizzando i quali, però, si nota che solo uno di essi è imputabile a un errato posizionamento della linea difensiva. Offensivamente si sono viste cose molto interessanti con grande partecipazione dei due incursori, Poli e Cambiasso, nello sviluppo dell’azione. Continuare così, cercando di recuperare Ranocchia magari.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy