Stramaccioni sceglie il 4-3-3 e rilancia Zarate

Stramaccioni sceglie il 4-3-3 e rilancia Zarate

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Domani alle ore 15 l’Inter scenderà in campo a San Siro contro il Genoa nella gara valida per la 30^giornata di Serie A. Sarà il giorno dell’esordio per Andrea Stramaccioni, tecnico nerazzurro fresco di promozione dalla Primavera.

Nonostante i pochi giorni di lavoro con la prima squadra, il mister sembra avere le idee chiare sulla formazione da proporre. Si va verso una piccola rivoluzione rispetto all’ultima Inter di Ranieri, sia per quanto riguarda il modulo sia per quanto riguarda alcuni uomini.

La squadra scenderà in campo con il 4-3-3, primo passaggio per arrivare a utilizzare in futuro uno dei due moduli più cari al tecnico romano: il 4-2-3-1 o il 4-3-1-2. Stramaccioni punterà quasi sicuramente sul rilancio di Zarate, che avrà il compito di dare un po’ di imprevedibiltà al reparto offensivo, orfano della qualità di Sneijder e Alvarez. Le altre novità potrebbero essere rappresentate dal ritorno di Cambiasso a centrocampo e da quello di Ranocchia in difesa, anche se le ultime indiscrezioni danno Lucio come favorito per formare la coppia centrale con Samuel.

Davanti a Julio Cesar, che dovrebbe scendere regolarmente in campo nonostante un problema al gomito, toccherà a Zanetti sostituire sulla corsia di destra l’indisponibile Maicon (fermato dal riacutizzarsi dell’infiammazione alla zampa d’oca del ginocchio destro); a sinistra, invece, ballottaggio tra Nagatomo e il rientrante Chivu (con il giapponese in vantaggio). A centrocampo, detto del probabile ritorno di Cambiasso, dovrebbo essere confermati Stankovic e Poli. In avanti tridente composto da Forlan e Zarate, che agiranno da esterni a supporto di Milito.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy