Poli studia da leader: "Non è un momento facile, ma dobbiamo invertire la rotta"

Poli studia da leader: “Non è un momento facile, ma dobbiamo invertire la rotta”


Difficile trovare note positive nella sconfitta casalinga rimediata dall’Inter contro un Novara ultimo in classifica e mai vittorioso in trasferta. Difficile, ma non impossibile se si guarda alla prestazione di Andrea Poli.

Nel naufragio di ieri pomeriggio, infatti, il centrocampista ex Samp è stato uno dei pochi a salvarsi, conducendo una partita più che dignitosa nonostante la giornata no dei compagni. Passo dopo passo, Poli si sta conquistando la fiducia del mister e si sta ritagliando uno spazio importante nello scacchiere tattico nerazzurro.

Complice la partenza di Thiago Motta e il logorio della vecchia guardia, l’Inter ha bisogno di giocatori giovani e di qualità per ripartire e, da quello che si è visto finora, il 22enne di Vittorio Veneto sembra finalmente pronto per dare un contributo decisivo alla causa interista.

Non è un caso che, ventiquattro ore dopo il disastro di San Siro, sia ancora lui a farsi portavoce della volontà di riscossa della squadra:Oggi ci siamo ritrovati con la voglia di ritornare alla vittoria venerdì contro il Bologna – ha assicurato Andrea ai microfoni di Inter Channel – Non è un momento particolarmente facile perchè abbiamo perso due partite e abbiamo subito tanti episodi negativi. Ma a tutti i costi dobbiamo invertire la rotta il prima possibile. Parole da leader di un ragazzo che vuole diventare grande, aiutando l’Inter a tornare tale.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy