Obi, l'acquisto a costo zero

Obi, l’acquisto a costo zero

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Joel Obi a colpi di prestazioni positive si è ritagliato un piccolo spazio nell’Inter di Claudio Ranieri e ha conquistato la Nazionale nigeriana, che ha trovato un nuovo centrocampista di sicuro affidamento.

Scoperto dai talent scout nerazzurri quando, ancora 14enne, giocava nelle giovanili del Napa Lagos, Joel Chukwuma Obi si trasferisce a Milano nel luglio 2005 quando inizia tutta la trafila con le giovanili dell’Inter e approda nella squadra Primavera nel 2010.

Rafa Benitez, sia per necessità sia per virtù, lo aggrega alla prima squadra nell’estate 2010 e da quel momento ci resta in pianta stabile. Il suo esordio in gare ufficiali con l’Inter avviene il 29 settembre del 2010 quando sostituisce Stankovic all’80’ della partita di Champions League, Inter-Werder Brema, finita 4-0. In campionato il debutto è datato 17 ottobre 2010, Cagliari-Inter (0-1), Obi entra al posto di Coutinho nella ripresa. Quattordici presente la passata stagione, già tredici quest’anno.

Il nigeriano è stato uno dei pochi a salvarsi in questo avvio disastroso dell’Inter. A Pechino, nella finale di Supercoppa contro il Milan, è partito da titolare e ha garantito sulla fascia sinistra tanta corsa e copertura.  Sia durante la gestione Gasperini sia nell’era Ranieri, Obi ha dato un grande contributo alla causa nerazzurra. La sua freschezza altetica, la sua voglia di conquistarsi un posto nell’Inter l’hanno sempre portato a essere uno dei migliori in campo. Un centrocampista vecchio stile (paragonato più volte a Davids) che garantisce quantità, rincorrendo gli avversari per tutto il campo; un pò ruvido in certe occasioni, ma con una buona tecnica e con l’età dalla sua parte, a testimoniare ampi margini di miglioramento.

Ma non solo l’Inter sulla sua strada. Anche la Nazionale, appunto. Con la Nigeria ha esordito lo scorso 9 febbraio nella vittoria per 2-0 contro la Sierra Leone. Sabato l’ultima apparizione nel match contro il Botswana, terminata 0-0. Una gara in cui il centrocampista nerazzurro ha impressionato il ct delle Super Aquile, Stephen Kenshi, che a fine gara ha elogiato il ragazzo: “Obi è stato letteralmente straordinario, soprattutto nel secondo tempo”.

Forse l’Inter ha trovato il suo rinforzo a centrocampo. Un acquisto a costo zero che non avrebbe difficoltà a integrarsi, perchè già vive costantemente a contatto con i campioni presenti in rosa, che non dovrebbe assimilare l’idea tattica di Ranieri e che permetterebbe alla società di investire in altro modo il denaro destinato al ringiovanimeno della mediana.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy