Ranieri con il dubbio Alvarez-Jonathan

Ranieri con il dubbio Alvarez-Jonathan

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ancora dubbi per Claudio Ranieri in vista dell’impegno di questa sera (ore 18 in Italia). L’Inter che scenderà in campo a Mosca contro il CSKA, per la seconda giornata delle fasi a gironi di Coppa, presenterà alcune novità rispetto all’impegno di Bologna.

Nonostante la buona prestazione offerta contro i felsinei, Philippe Coutinho si accomoderà in panchina. Non si tratta di una bocciatura per il talentuoso trequartista nerazzurro ma soltanto di una scelta tecnica. Ranieri sa che contro i rocciosi difensori russi il ragazzo verdeoro rischierebbe di trovarsi in grande difficoltà. Inoltre il tecnico testaccino punta ai tre punti ed è disposto a sacrificare la fantasia per la praticità e l’esperienza.

Contro il CSKA i nerazzurri confermano il reparto difensivo visto sabato a Bologna con Nagatomo, Lucio, Samuel e Chivu davanti a Julio Cesar. L’infortunio di Ranocchia nella rifinitura di ieri (stiramento all’adduttore della coscia sinistra) ha impedito all’allenatore di abbozzare un eventuale turnover con i due centrali titolari. A centrocampo e in attacco le novità più rilevanti.

Tra infortuni e giocatori non arruolabili in quanto non presenti nella lista Uefa, l’Inter si trova in emergenza soprattutto in mezzo al campo. Dando per scontata la conferma di Cambiasso e Zanetti, Ranieri è indeciso tra due diverse soluzioni. La prima prevede un 4-4-2 classico con Obi e Jonathan sulle fasce a spingere fino alla linea di fondo e cercare di mettere al centro palloni invitanti per la testa di Pazzini e l’opportunismo di Milito. La seconda, invece, rispecchia il classico modulo nerazzurro, il 4-3-1-2, con Alvarez che prenderebbe il posto di Jonathan e avrebbe il compito di svariare su tutto il fronte d’attacco. L’argentino, in base a questa ipotesi, partirebbe dalla fascia, allo stesso modo di Coutinho sabato, per poi accentrarsi. Secondo quanto trapela dall’ambiente nerazzurro il terzino brasiliano è comunque in vantaggio sull’ex Velez.

Uomini contati per l’attacco. Quasi certamente Ranieri si affiderò alla verve dei cannonieri nerazzurri: Pazzini e Milito. Potrebbe sembrare un azzardo ma, secondo l’ex tecnico giallorosso, i due hanno caratteristiche diverse e sono compatibili. In panchina ci sarà Zarate, pronto a scendere in campo e dare il suo contributo alla causa.

Notizie dalla Pinetina. Tutti a lavoro per recuperare dai rispettivi infortuni, tranne Wesley Sneijder. L’olandese, come da programma, ha usufruito di un’altra giornata di riposo.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy