Gasp, schiera questi 11!

Gasp, schiera questi 11!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Si dice sempre che quando gioca la nazionale in Italia sono tutti commissari tecnici. Quando gioca la Beneamata i tifosi interisti non sono da meno. E allora proviamo a dare qualche consiglio al debuttante Gasp.

E’ la prima di campionato e un’iniezione di fiducia sarebbe indispensabile per una squadra umorale come l’Inter. Meglio scendere in campo con fuoriclasse e gente rodata. Non c’è nessuno da far riposare in vista di una semplice gara contro anonimi turchi.

Per il 3-4-3 gasperiniano davanti allo scontato Julio Cesar niente esperimenti: dentro il trio LucioSamuelRanocchia, scelte obbligate soprattutto in assenza di Chivu. Per le corsie laterali ci sarà tempo per Jonathan, per ora meglio Zanetti e Nagatomo, usato garantito. Le sgroppate di Balzaretti sulla sinistra fanno meno paura se c’è il capitano a fronteggiarlo.

Al centro del campo, al fianco dell’insostituibile Cambiasso, la scelta più logica è Stankovic. Se proprio il serbo dovesse accusare i postumi della botta in testa subita con la maglia della sua nazionale sarà ballottaggio Alvarez-Obi. Ci sentiamo di preferire il secondo, assoluto Mvp del precampionato nerazzurro.

Per quanto riguarda il tridente offensivo la priorità è far giocare il miglior giocatore della serie A: quindi Sneijder in campo, possibilmente nel ruolo che l’olandese preferisce, visto che nella zona centrale può favorire lo sviluppo di contropiedi e transizioni offensive, che hanno rappresentato l’arma più tagliente dell’Inter del triplete. In avanti posto sicuro solo per Forlan, assente mercoledì in Champions. Per l’altro posto scatta la domanda dell’anno: Pazzini o Milito? Per stavolta ci sentiamo di preferire il secondo, che si è allenato tanto e bene nelle ultime settimane ed è apparso molto più tonico rispetto allo scorso anno. Il Pazzo e Zarate sono ottime alternative in campo per la ripresa: il primo per sfruttare mischie ed aiutare la squadra con le sue proverbiali sponde, il secondo per cambiare ritmo alla partita.

Giovanni Cassese

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy