Spalletti e una tesi di Coverciano promossa con la lode