Inter, cosa è davvero cambiato rispetto allo scorso anno?