Inter, tutto fatto per il rinnovo: fissata la data dell’annuncio

In casa Inter è stata ufficializzata la data dell’annuncio del rinnovo di uno dei pezzi forte della squadra nerazzurra.

L’Inter e la dirigenza nerazzurra non hanno intenzione di fermare la crescita degli ultimi anni, sia dal punto di vista del gioco sia dal punto di vista economico: la nuova proprietà del club, il fondo americano Oaktree, ha garantito di voler mantenere l’Inter ad alti livelli, sia in Italia che in Europa, provando anzi ad accrescere il proprio valore. La mossa di eleggere Giuseppe Marotta presidente dell’Inter è stata strategica, considerato che da ormai 6 anni conosce tutto l’ambiente nerazzurro e negli anni ha accumulato un’esperienza tale da potersi permettere questo incarico.

La nuova stagione deve ancora cominciare, ma l’intenzione dell’Inter è quella di continuare ciò che si è costruito fino ad ora, a partire dalle conferme dei dirigenti di Viale della Liberazione e dai componenti fondamentali della rosa nerazzurra, compreso il tecnico Simone Inzaghi.

Inter-Barella, fissata la data del rinnovo

Quello dell’Inter è un inizio di settimana più che positivo, considerato che i nerazzurri in settimana annunceranno il primo rinnovo di contratto, quello di Nicolò Barella. Come riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, infatti, il rinnovo di Barella sarà il primo ad essere ufficializzato, davanti a quello di Simone Inzaghi e Lautaro Martinez. Prima della partenza per la Germania, dove si disputeranno gli Europei 2024, l’Inter annuncerà ufficialmente la firma del rinnovo di Barella fino al 2029, per 6,5 milioni di euro a stagione, contro i 4,5 del vecchio contratto.

Barella-Inter, ufficiale il rinnovo
Barella LaPresse spaziointer.it

L’annuncio del rinnovo di Nicolò Barella precede quello di Lautaro Martinez, considerato che con il centrocampista italiano è fissato tutto liscio nel trovare l’intesa, mentre con l’attaccante argentino si sono avute difficoltà prima nell’accordo dell’ingaggio e ora c’è da sistemare la questione bonus, e questo lo si potrà fare solo al rientro del calciatore dalla Coppa America.

Nicolò Barella, dunque, si conferma un calciatore fondamentale della rosa nerazzurra: arrivato dal Cagliari nell’estate del 2019, dove già aveva dimostrato di essere uno dei centrocampisti più forti della Serie A, giorno dopo giorno Barella è cresciuto sia a livello tecnico-tattico sia dal punto di vista comportamentale, frenando le sue reazioni istintive di protesta. Tutto questo è ha fatto sì che Barella diventasse anche il vice-capitano dell’Inter, dietro Lautaro. In stagione Barella non ha trovato tanti gol a differenza di quella precedente, ma la sua quantità di gioco in mezzo al campo è stata sempre fondamentale per i risultati dell’Inter.

Impostazioni privacy