Calciomercato Inter, doppia cessione in Serie A: si infiamma la trattativa

L’Inter del neo presidente Marotta è a lavoro sul mercato in uscita per finanziare l’acquisto di nuovi giocatori per Inzaghi.

Sembra tornato definitivamente il sereno in casa Inter dopo il rovente mese di maggio in cui c’è stato l’avvicendamento Oaktree-Zhang: dallo scorso 3 giugno Giuseppe Marotta è diventato il nuovo presidente del club, sintomo della volontà del fondo di non irrompere prepotentemente nella gestione del club.

L’obiettivo di Oaktree è quello di mantenere il club competitivo dal punto di vista sportivo ed economico, lavorando sull’apertura di nuovi mercati, dirigendo le mire specialmente in Usa. Dal punto di vista tecnico invece, la garanzia di stabilità e competitività è stata data dalla conferma di tutto il board sportivo, mantenendo inalterate compiti e responsabilità di Ausilio, Baccin e Inzaghi.

Conclusesi, almeno per ora, le speculazioni sul passaggio societario, l’Inter potrà concentrarsi sul mercato e sui rinnovi: sono attese da queste punto di vista nelle prossime settimane le firme sui rinnovi di Lautaro, Barella e Inzaghi, a conferma che il progetto è più vivo che mai.

Per quanto riguarda il mercato, non cambia il diktat degli ultimi anni: autofinanziamento, cedere esuberi per intervenire sulla rosa in entrata. Il nome caldo in uscita sembra essere quello di Dumfries che ha vari estimatori soprattutto all’estero, ma nelle ultime ore si è aperto un asse di mercato con un club di Serie A.

Mercato Inter, l’Empoli spinge per Esposito e Stankovic

Detto di Dumfries ed escluse al momento le cessioni dei super big, l’Inter proverà a piazzare qualche esubero e qualche giovane prodotto dal vivaio per poi avere la libertà di intervenire sul mercato in entrata.

Negli ultimi anni infatti l’Inter ha sfruttato il vivaio più per monetizzare che per portare calciatori in prima squadra ed in questo senso gli esempi di Casadei, Pinamonti e Fabbian calzano a pennello. Altri due ragazzi, prodotti dal vivaio nerazzurro, potrebbero lasciare definitivamente Milano il prossimo luglio.

Mercato Inter, due giovani vicini ad un club di A
Dopo 4 anni in prestito, Esposito potrebbe lasciare l’Inter a titolo definitivo (lapresse)-spaziointer.it

L’Empoli è infatti alla ricerca di uomini per la prossima stagione e pare aver messo gli occhi su Stankovic e Sebastiano Esposito, entrambi reduci da due buone esperienze in B con la Sampdoria di Andrea Pirlo. L’Inter ha mostrato un’apertura in tal senso, anche in virtù degli ottimi rapporti tra le due società ma restano delle perplessità sulle formule.

Filip Stankovic potrebbe approdare in Toscana in prestito gratuito, facendo esperienza da titolare in una piazza che sa valorizzare i portieri, vedasi Caprile e Vicario. Per Esposito invece pare arrivato il momento degli addi dopo 4 anni passati a girare per l’Italia e l’Europa in prestito: i nerazzurri vorrebbero incassare circa 7 milioni dalla cessione dell’attaccante di Castellammare di Stabia.

 

Impostazioni privacy