Mercato Inter, dubbi su Acerbi: l’erede gioca in Serie A

L’Inter pianifica il futuro e inizia ad avere vari dubbi su Acerbi. Di seguito è riportato il nome del possibile erede che gioca in Serie A

Dopo una stagione piena di successi in campionato, è arrivato il momento per i nerazzurri di concentrarsi totalmente sul mercato per il prossimo anno. La società, infatti, ha iniziato a programmare già il futuro per la prossima stagione con l’obiettivo di vincere e arrivare fino in fondo alle varie competizioni per continuare a rendere ancora più felici i propri tifosi soprattutto dopo la vittoria dello scudetto con l’aggiunta della seconda stella sul petto.

La dirigenza, quindi, vuole migliorare e rendere ancora più competitiva la squadra nerazzurra. Per questo motivo lavora sia sui rinnovi, ma anche sul mercato in entrata e di conseguenza in uscita. Per quanto riguarda i rinnovi ormai manca solo l’ufficialità per quello di Barella e Lautaro Martinez, che sono ormai gli uomini fondamentali nella rosa di Simone Inzaghi. Inoltre, a zero, arriveranno anche Zielinski e Taremi.

Mercato Inter, dubbi su Acerbi e occhi su Bijol

La società nerazzurra, però, continua a lavorare per aggiungere migliori innesti nei vari ruoli all’interno della squadra. Tra i tanti nomi nella lista di Marotta spunta, secondo quanto è stato riportato dal Corriere dello Sport, quello di Jaka Bijol, difensore classe 1999 che attualmente gioca nell’Udinese.

Mercato Inter, occhi puntati sul sostituto di Acerbi
Nella foto è presente il difensore dell’Udinese Jaka Bijol (LaPresse)- spaziointer.it

L’idea di poter puntare su di lui arriva dopo che Acerbi ha rinunciato agli Europei per ricorrere all’intervento per sistemare in via definitiva la pubalgia che l’ha accompagnato per tutta la stagione. Infatti, l’Inter ha iniziato a guardarsi intorno perché, nonostante l’ex centrale della Lazio sarà a disposizione di Inzaghi per l’inizio della preparazione o poco dopo, resta il fatto che ha comunque trentasei anni e che il suo alter ego in rosa, ovvero, De Vrij ne ha trentadue. Di conseguenza potrebbe essere un rischio iniziare la stagione con solo queste due uniche opzioni al centro della difesa.

All’Inter piace molto anche Buongiorno, difensore del Torino, ma Cairo vuole una quarantina di milioni e sembra che il Napoli abbia già puntato gli occhi su di lui soprattutto dopo che con l’arrivo di Conte passerà alla difesa a tre. Ai nerazzurri piace anche un altro giocatore del Torino che è Schuurs, solo che il difensore è alle prese con un lungo infortunio

Per questo motivo bisogna valutare nuove alternative e l’idea di puntare su un centrale in crescita con Bijol potrebbe essere vincente, anche perché magari è disposto anche a restare fuori dalla lista Uefa

Impostazioni privacy