Rinnovo Lautaro, tifosi in festa: il retroscena spiazza tutti

Il capitano ha detto sì per il rinnovo: all’Inter fino al 2029. A convincerlo, l’amore in tutte le sue forme.

Quelli appena trascorsi sono stati giorni di apprensione per i tifosi dell’Inter. Un accordo che continuava a non arrivare e di cui il capitano, Lautaro Martinez, almeno apparentemente, non si preoccupava.

Anche il dirigente, Marotta, in tutte le sue interviste pubbliche ha sempre dichiarato la volontà del numero 10 di rimanere a Milano, ribadendo che non c’erano motivi per allarmarsi. L’unico nodo da sciogliere, nonché il più ostico, era la cifra del nuovo contratto.

Lautaro ha scelto di rimanere nel capoluogo lombardo dopo la fine del campionato, forse perché ha sempre espresso la sua intenzione di voler trovare un accordo con l’Inter prima di partire per la Copa America.

L’accordo è arrivato: dopo l’ultimatum della società e un confronto con l’agente, Lautaro ha comunicato di voler accettare la proposta dell’Inter. Ha abbassato le pretese, troppo alte per le casse nerazzurre, sposando l’Inter fino al 2029, con un ingaggio da 9 milioni netti, ai quali si aggiungeranno i bonus. Un contratto che arriverà almeno a 10 milioni di euro.

Tuttavia, la firma ancora non c’è e non arriverà prima di martedì. Per quel giorno è fissato l’insediamento del nuovo CdA e, dunque, l’elezione del nuovo presidente. C’è da dire, però, che Oaktree ha dato un fortissimo segnale positivo, confermando Lautaro e, prossimamente, anche Simone Inzaghi e Nicolò Barella.

Una storia d’amore che va avanti dal 2018 e che è destinata a durare ancora per molto. L’amore, che ha giocato un ruolo fondamentale.

Rinnovo Lautaro: l’amore al primo posto

Non solo l’amore per l’Inter. La scelta di Lautaro di rinnovare si deve anche all’amore verso la moglie Agustina e i figli, Nina e Theo. A riferirlo è La Gazzetta dello Sport.

Inter: scelta d'amore per Lautaro Martinez
Lautaro: determinante l’amore per la famiglia (La Presse) – spaziointer.it

A Milano dal 2018, Lautaro Martinez è ormai un cittadino milanese doc. Nel capoluogo lombardo è arrivato da ventunenne e lì si è stabilizzato formando la sua famiglia. Al suo fianco, sempre, Agustina Gandolfo.

In questi sei anni a Milano, Lautaro e Agustina hanno dato vita a un loro piccolo mondo felice, arricchito dall’arrivo di Nina e Theo. In Italia, sì, ma l’Argentina sempre nel cuore. I due cercano sempre di mantenere salde le loro radici argentine, motivo per cui la giovane imprenditrice ha scelto di aprire un ristorante nel cuore della città che proponesse una cucina italo-argentina.

La vita, la scuola, l’infanzia dei bambini a Milano e il ristorante di Agustina sono stati elementi chiave che hanno influito nella scelta finale del capitano di rinnovare il contratto.

D’altronde, Lautaro non è mai stato un uomo da tante parole e pochi fatti, tanto da mettere a tacere il prima possibile accuse e insulti. La pressione dei tifosi si è fatta sentire negli ultimi giorni e per questo il Toro ha voluto evitare fraintendimenti. L’Inter al primo posto. 

Impostazioni privacy