Dal Real Betis all’Inter: nuova idea per la difesa

La notizia arriva direttamente dalla Spagna: l’Inter avrebbe individuato dal Real Betis il rinforzo per la difesa

L’Inter è pronta ad offrire a Simone Inzaghi nuovi colpi in questa sessione di calciomercato che comincerà a partire dal 30 giugno. L’obiettivo del club nerazzurro è quello di essere ancora più competitivi e, magari, togliersi qualche soddisfazione in Champions League. Dopo settimane in cui non si è fatto altro che parlare del passaggio di proprietà nerazzurro, da Steven Zhang ad Oaktree Capital Management, l’Inter si prepara a costruire il presente e il futuro della squadra.

Tanti sono i nomi seguiti sul fronte mercato, con molti calciatori pronti a dire addio per spazio a nuovi innesti. La società nerazzurra è al lavoro anche per soddisfare le richieste dei propri top player, che chiedono un’estensione del contratto ed un aumento del rispettivo ingaggio. Dopo aver chiuso l’accordo con Lautaro, ora si lavora con Nicolò Barella. Attenzione alla situazione della difesa: Francesco Acerbi e Stefan de Vrij sono entrambi confermati in vista della prossima stagione, ma la loro età (rispettivamente 36 e 32 anni) e qualche problema fisico – lunedì il nazionale italiano si opererà e salterà Euro 2024 con l’Italia – consigliano di effettuare delle riflessioni più approfondite al club nerazzurro. Un rinforzo arriverà sicuramente, e il nome sarebbe già stato individuato.

Inter, occhi su Alex Perez del Real Betis

Secondo quanto riportato da Relevo, l’Inter avrebbe messo gli occhi su Alex Perez, giovanissimo difensore centrale (classe 2006) di proprietà del Real Betis. Oltre ai nerazzurri, il giocatore è finito nel mirino anche dell’Udinese e della Roma in Serie A, oltre ad altri svariati club di altri campionati. C’è un aspetto che potrebbe facilitare la trattativa: un vero e proprio assist per i nerazzurri.

La dirigenza dell'Inter lavora al mercato
Marotta e Ausilio lavorano al mercato (lapresse) spaziointer.it

Il contratto di Alex Perez con il Real Betis è in scadenza a giugno 2025. Resta quindi un solo anno, e per questo il club spagnolo potrebbe decidere di venderlo adesso per monetizzare il più possibile ed evitare problemi. Il giocatore sembra pronto a compiere il grande passo in avanti per la propria carriera. Si tratterebbe di un acquisto in prospettiva per i nerazzurri data l’avanzata età. Un giocatore che potrebbe permettere alla squadra un ricambio generazionale fra uno o due anni.

Secondo quanto scrive Relevo, il cambio di proprietà in casa Inter sembra aver rallentato la trattativa (Marotta e Ausilio erano pronti a presentare un’offerta), ma la dirigenza nerazzurra è intenzionata ad andare fino in fondo con il Real Betis e presto potrebbe sborsare un’offerta soddisfacente per il giovane difensore spagnolo. La concorrenza è tanta, ma l’ambizione di giocare in un top club che nella prossima stagione affronterà ben quattro competizioni, potrà essere un fattore chiave per mettere in porto la trattativa con gli spagnoli.

Impostazioni privacy