Inter, gioia Lautaro: ha accettato l’offerta, i dettagli

Il capitano nerazzurro ha deciso di accettare l’offerta della società, l’argentino resterà ancora a Milano.

Sembra giunta al termine la telenovela tra l’Inter e Lautaro Martinez per il rinnovo. Negli ultimi giorni la trattativa sembrava complicata a causa delle richieste molto alte da parte dell’entourage dell’argentino, che pretendeva cifre altissime vicine ai 16 milioni.

L’Inter è sempre stata molto chiara, non ci sarebbe stata un’offerta superiore ai 10 milioni. Lautaro, dal canto suo, si è sempre detto fiducioso di trovare un accordo e ha sempre espresso il suo amore per la maglia e per i tifosi. Il “Toro” è stato assoluto protagonista di questo ventesimo scudetto e la società non aveva alcuna intenzione di perderlo.

Inter, le cifre del rinnovo di Lautaro

Lautaro Martinez ha deciso di dimostrare l’amore per l’Inter con i fatti, accettando l’offerta del club. Come riporta Skysport, il campione del mondo argentino è pronto a firmare così il rinnovo di contratto a 9 milioni a stagione, che lo legherà ai colori nerazzurri fino al 2029.

L’ex attaccante del Racing Club si legherà al club nerazzurro ancora per diversi anni, per continuare a scrivere la storia di questo club con la fascia da capitano al braccio. Lautaro è amatissimo dai tifosi e potrebbe diventare una vera e propria icona del club.

Lautaro ha accettato il rinnovo
Inter, Lautaro rinnova e resta a Milano (LaPresse) – spaziointer.it

Simone Inzaghi stravede per l’argentino, che gli ha regalato grandi gioie in queste stagioni sulla panchina nerazzurra. L’ex allenatore della Lazio resterà a Milano anche l’anno prossimo e non vede l’ora di cominciare una nuova stagione insieme a capitan Lautaro.

Un problema in meno, dunque, per la nuova dirigenza nerazzurra. I manager di Oaktree sono arrivati da pochi giorni nelle sedi nerazzurre e hanno dovuto affrontare subito la questione delicata legata al rinnovo di un giocatore simbolo del club. La situazione, tuttavia, è stata risolta in poco tempo e adesso la dirigenza potrà concentrarsi sui nuovi innesti per l’Inter del futuro.

Impostazioni privacy