Acerbi, delusione totale: tra infortunio e mercato, l’Inter cerca un sostituto

Il giocatore nerazzurro dovrà operarsi a causa della pubalgia, dovrà rinunciare all’appuntamento con la Nazionale.

Francesco Acerbi ha disputato un’altra grande stagione con la maglia dell’Inter, vincendo il suo primo scudetto e segnando nel derby che ha regalato la seconda stella ai nerazzurri. Il suo finale di stagione, tuttavia, è stato compromesso dalla pubalgia. Acerbi è tornato a disposizione per le ultime due giornate di campionato, ma non ha ancora recuperato dall’infortunio.

L’ex difensore della Lazio è stato inserito nella lista dei 30 preconvocati di Luciano Spalletti per Euro 2024, ma il centrale non potrà prendere parte al ritiro. Acerbi non ha risolto i suoi problemi con la pubalgia e sarà costretto ad operarsi, saltando così l’appuntamento per il raduno di Coverciano. Niente Europei in Germania, dunque, per Francesco Acerbi, che molto probabilmente sarebbe stato titolare al centro della difesa azzurra.

L’operazione dovrebbe avvenire la prossima settimana, per dare la possibilità al giocatore di recuperare in vista della prossima stagione. L’Inter, tuttavia, pensa già a dei rinforzi per la difesa del futuro. Acerbi, infatti, ha già compiuto 36 anni e gli acciacchi fisici non fanno dormire sonni tranquilli alla dirigenza nerazzurra. Gli uomini di mercato dell’Inter si stanno già muovendo per mettere a segno il primo colpo.

Calciomercato Inter, è caccia al difensore: dirigenza al lavoro

Il sogno di mercato per la difesa nerazzurra si chiama Alessandro Buongiorno, uno dei migliori difensori italiani e del nostro campionato. Anche in questa stagione, il centrale del Torino è stato uno dei migliori nel suo ruolo e ha attirato l’attenzione di molte big. Su di lui ci sarebbero anche Milan e Napoli, che vogliono rinforzare il pacchetto difensivo. L’Inter, tuttavia, resta alla porta e spera di potersi ancora inserire nella trattativa.

Inter, piace Buongiorno per la difesa
Mercato Inter, è caccia al nuovo difensore (LaPresse) – spaziointer.it

Il difensore azzurro ha una valutazione di mercato importante, vicina ai 40 milioni, che potrebbe anche lievitare dopo gli Europei. Per questo motivo, Urbano Cairo, attende riscontri importanti anche dalla Premier League. Sarà decisiva la volontà del giocatore, che potrebbe spingere per rimanere in Italia.

Le alternative a Buongiorno potrebbero essere Schuurs, altro difensore del Toro, e Bijol. L’olandese ha vissuto una stagione tormentata a causa della rottura del legamento crociato, che l’ha costretto a saltare la stagione da ottobre in poi. Il difensore classe 1999 dovrebbe tornare a pieno regime per la nuova stagione, ma l’Inter ci penserà bene prima di investire una cifra importante per lui.

La scelta potrebbe ricadere, dunque, su Jaka Bijol. Lo sloveno non costa tanto e ha dimostrato di essere un difensore affidabile nel corso di questa stagione, specie nel finale, aiutando l’Udinese a raggiungere una salvezza che sembrava non arrivare mai.

Impostazioni privacy