Ultim’ora Inter, lascia il ritiro dell’Italia: Europeo a rischio

Problemi fisici per un titolarissimo dell’Inter, che lascia il ritiro dell’Italia e rischia di saltare l’Europeo.

L’Inter ha terminato la sua stagione da campione d’Italia e ora, in Viale della Liberazione, si monitoreranno con attenzione i vari giocatori impegnati con le rispettive nazionali. Durante l’estate infatti non ci saranno solo gli Europei, ma anche la Copa America che inizierà il 20 giugno e le Olimpiadi, la quale cerimonia d’apertura avverrà il 26 luglio. Numerosi i giocatori nerazzurri convocati dai propri paesi d’origine, che faranno affidamento su diverse pedine appartenenti alla rosa campione d’Italia.

Il 14 giugno prenderà il via l’Europeo in Germania, che vedrà impegnata anche l’Italia nel girone con Spagna, Croazia e Albania. Solamente tenendo conto della Nazionale, l’Inter ha fornito ben 6 giocatori al CT Spalletti: Matteo Darmian, Francesco Acerbi, Alessandro Bastoni, Federico Dimarco, Davide Frattesi e Nicolò Barella. Uno di questi, però, a quanto pare non potrà partecipare alla campagna in Germania della squadra azzurra. 

Infortunio in Nazionale: Acerbi salta l’Europeo

Domani inizierà ufficialmente il ritiro della Nazionale Italiana a Coverciano senza Francesco Acerbi. Negli ultimi minuti infatti è arrivata la comunicazione da parte della FIGC dell’assenza del centrale italiano. La causa rappresentata dai postumi della pubalgia che lo aveva tenuto già fuori per due giornate nelle ultime settimane della stagione. Secondo Sky Sport il classe 1988 si sottoporrà a un operazione che lo costringerà a saltare l’impegno europeo dell’Italia.

Inter, un giocatore rischia di saltare l'Europeo
Francesco Acerbi, difensore centrale dell’Inter classe 1988 – LaPresse -spaziointer.it

Al posto di Acerbi è stato preallertato il difensore della Juventus Federico Gatti, che si è reso disponibile e si metterà al lavoro nella propria sede, dunque lontano (per il momento) dai compagni della Nazionale. Si avranno di certo aggiornamenti sulla situazione Acerbi nella giornata di domani, quando Spalletti terrà la conferenza stampa alle 13:45.

Già in seguito alla partita contro il Milan e la conseguente vittoria matematica dello Scudetto, Acerbi aveva annunciato sui propri profili social di doversi fermare a causa della pubalgia: La mio priorità è sempre stata dare il massimo per questa maglia, per questo negli ultimi mesi ho giocato stringendo i denti nonostante la pubalgia”. L’obiettivo dell’ex Lazio era quello di arrivare in questo periodo al 100% della forma in modo da poter aiutare l’Italia durante l’Europei. Sfortunatamente il centrale dell’Inter non riuscirà a recuperare in tempo saltando con tutta probabilità, vista l’età, la sua ultima possibilità di vestire la maglia azzurra.

Una grave perdita per Spalletti che contava molto su di lui per il ruolo di centrale nella probabilissima difesa a tre. Al suo posto da titolare potrebbe giocare Alessandro Buongiorno, sicuramente il più adatto a quella posizione che è la stessa che ha al Torino con Juric. Ne sapremo di più solo nelle prossime ore. Una cosa è certa: senza Acerbi l’Italia perde un pilastro, e adesso anche l’Inter dovrà fare le proprie valutazioni sul mercato.

Impostazioni privacy