Inter, il 4 giugno cambia tutto: incontro decisivo

Martedì 4 maggio il fondo proprietario del pacchetto di maggioranza nerazzurro prenderà a tutti gli effetti il controllo della società campione d’Italia.

Sono settimane molto travagliate per la squadra campione d’Italia: dal 20 maggio il pacchetto di maggioranza delle quote nerazzurre è passato da Steven Zhang e il gruppo Suning al fondo americano Oaktree.

L’ormai ex presidente non è riuscito ad estinguere il debito contratto nel 2021 e il fondo ha fatto valere l’accordo stipulato, rilevando in luogo del debito proprio le quote di maggioranza dell’Inter.

Al momento non è ancora chiaro quale sarà la strada che Oaktree vorrà disegnare per l’Inter: motivo d’ottimismo può essere sicuramente la conferma del management sportivo, con Inzaghi, Ausilio e Marotta ancora saldamente al comando.

Inter, Oaktree fissa l’incontro decisivo

Dopo l’avvicendamento delle scorse settimane, Oaktree ha fissato la data per la prima assemblea degli azionisti da proprietari dell’Inter. Il prossimo 4 giugno quindi verrà scelto un nuovo presidente e il nuovo Cda nerazzurro: il fondo potrà quindi diventare effettivamente operativo e lavorare senza più vincoli, intervenendo anche sulla stagione corrente con quasi 4 settimane a disposizione.

Inter, Oaktree fissa l'incontro decisivo
Lautaro attende che si insedi la nuova società per decidere sul rinnovo (lapresse)-spaziointer.it

Secondo la Gazzetta, nel nuovo consiglio d’amministrazione ci saranno Alejandro Cano e Katherine Ralph, che domani incontreranno Inzaghi, gli a.d. Marotta e Antonello e il d.s. Ausilio, ma probabilmente anche Renato Meduri, altro uomo di Oaktree che si è occupato del dossier Inter fin dall’inizio ovvero dal maggio 2021.

Da quanto si apprende, si sono aperte concrete possibilità che Oaktree, differentemente da quanto fatto filtrare nei mesi precedenti, possa occuparsi della gestione diretta dell’Inter per più tempo invece che cercare subito un nuovo acquirente: la sensazione è che vogliano sfruttare la nuova Champions e il Mondiale per club per accrescere il valore dell’asset.

 

Impostazioni privacy