Conte-Napoli, ci siamo: chiesto un fedelissimo ex Inter

L’arrivo di Antonio Conte al Napoli è sempre più vicino, ma l’allenatore ha una richiesta in particolare: vuole il suo pupillo ex Inter.

Era maggio 2019 quando al posto di Luciano Spalletti, sulla panchina dell’Inter saliva Antonio Conte, dopo la sua esperienza in Premier League con il Chelsea. Con Conte nel 2021 l’Inter torna a vincere lo scudetto dopo undici anni da quello vinto con Mourinho nel 2010, anno del triplete nerazzurro. Nonostante la conquista del tricolore, alla fine della stagione 2020/2021 arriva la risoluzione contrattuale tra l’allenatore e il club interista. Dopo essersi concesso un’altra esperienza in Inghilterra e poi un anno di stop per stare accanto alla propria famiglia e a riposarsi. Secondo le voci insistenti di questi ultimi giorni l’ex tecnico nerazzurro sarebbe pronto a tornare ad allenare in Serie A e guidare la panchina del Napoli.

De Laurentiis dopo questa stagione deludente e un decimo posto che non può essere accettato per gli ex Campioni di d’Italia, vuole tornare a vincere e chi meglio di un allenatore con la mentalità di Antonio Conte? Secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera però l’arrivo di Conte potrebbe dover coincidere anche con l’arrivo di Romelu Lukaku. L’attaccante infatti è stato fortemente voluto dal tecnico all’Inter e la coppia in attacco LuLa ha fatto sognare tutta la tifoseria nerazzurra a suon di gol.

Conte al Napoli vuole Lukaku, come all’Inter

Sempre secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera Conte infatti non avrà a disposizione nella propria rosa Osimhen dunque il nome del centravanti che Conte vuole è quello di Romelu Lukaku, il suo uomo di riferimento. Per portare il belga nerazzurro però De Laurentiis deve trovare l’accordo con il Chelsea che è proprietario del cartellino del giocatore.

Conte chiede un ex dell'Inter
Conte al Napoli: ma chiede un ex nerazzurro (lapresse) spaziointer.it

Neanche a farlo apposta il club inglese è interessato ad Osimhen, che a sua volta vuole andare in Premier. L’unico ostacolo è che il Chelsea non è disposto a pagare l’intera clausola di 130 milioni di euro imposta dal Napoli. La contropartita tecnica potrebbe dunque andar bene al Napoli ma va comunque discussa tra le società.

Conte vede Lukaku al centro dell’attacco, riportandolo a giocare come ai tempi dell’Inter. Corsa, fisicità e inserimenti, più la dote innata della protezione del pallone per aprire gli spazi agli inserimenti dei compagni. Il tecnico leccese ha già pensato tutto per il belga, e si fida ciecamente del suo uomo. Dunque bisognerà aspettare le prossime mosse di mercato del club partenopeo.

Impostazioni privacy