Inter news, Oaktree subito nelle grane: la questione fa discutere

Inter news, La nuova proprietà di Oaktree, appena insediatasi, ha subito una prima grana da affrontare in vista del prossimo mercato

Giorni burrascosi quelli appena trascorsi in casa Inter: la famiglia Zhang, nel nome dell’ormai ex presidente Steven, ha dovuto cedere le proprie quote al fondo Oaktree in virtù del debito esistente nei confronti della nuova proprietà. Un’obbligazione di 375 milioni che Zhang non è riuscito ad estinguere nel termine prefissato del 20 maggio scorso.

Se dal punto di vista societario abbiamo assistito a giorni di incertezze e di instabilità, è lecito credere che la nuova proprietà ripartirà dalla dirigenza sportiva, dallo staff tecnico e dai calciatori che si sono distinti come i migliori in Italia, conquistando lo scudetto.

L’obiettivo sarà blindare i migliori elementi della rosa di Inzaghi, cedendo solo in caso di necessità. Tuttavia continua a tenere banco la situazione relativa al rinnovo di una delle punte di diamante dei nerazzurri, il cui rinnovo tarda ad arrivare.

Lautaro-Inter, le parole dell’agente sul rinnovo e la situazione attuale

Il rinnovo del capitano nerazzurro è un tema caldo da tempo, vari botta e risposta tra l’agente del calciatore, Lautaro stesso e i dirigenti nerazzurri.
Fino ad ora le parti hanno rinviato l’argomento in virtù dell’importanza dello scudetto da conquistare, adesso tuttavia a tuonare sull’argomento è l’agente dell’argentino Alejandro Camano, queste le dichiarazioni rilasciate recentemente: ’’Vuole restare all’Inter a vita, ma deve essere pagato per quello che vale. Ormai è paragonabile a Mbappé e Haaland’’.

Lautaro, rinnovo in altomare
Ancora distanza economica tra Inter e Lautaro

Il nodo relativo al rinnovo è legato alle richieste contrattuali dell’argentino e del suo agente che hanno sempre richiesto, in questi mesi, un ingaggio di 10 milioni di euro mentre l’Inter sembrerebbe ferma a 9 milioni più bonus.
Il contratto del capitano nerazzurro è in scadenza nel 2026 ma difficilmente l’Inter attenderà rischiando di perdere il giocatore a 0 così come avvenuto con Skriniar.
Nella prossima settimana è programmato un incontro tra le parti con l’obiettivo di raggiungere un accordo comune che potrebbe arrivare.

Lautaro è legatissimo all’Inter e a Milano, così come la sua famiglia, è il capitano dell’Inter e la bandiera del club in questo momento ma, come ha fatto notare il suo agente, presenta un ingaggio attualmente inferiore rispetto ad altri numeri nove dell’attuale Serie A come Osimhen o Vlahovic e sarà necessario ridurre queste differenze per trovare un accordo.

Impostazioni privacy