Inter Oaktree, Zhang ci prova: il gesto dell’ormai ex presidente

Zhang saluta l’Inter dopo 8 anni di presidenza. Il club passa sotto il controllo della società statunitense Oaktree. L’ultimo gesto del presidente.

Gli addii non sono semplici da metabolizzare, e quello di Zhang non sarà di certo da meno. Dopo otto anni al timone dell’Inter, il presidente lascia il club nelle mani della società statunitense Oaktree Capital Management. Il fardello del prestito da rimborsare aleggiava per mesi in casa nerazzurra, fin quando non si è giunti all’amara conclusione: Zhang non è riuscito a rimborsare il prestito triennale entro la scadenza del 21 maggio.

L’Inter entra così in una fase di transizione. Come si muoverà a questo punto l’ormai ex Presidente? Di certo Zhang non rimarrà fermo a guardare, e verranno intraprese azioni legali per fare in modo che un perito dia un valore effettivo al club. Battaglia legale a parte, Zhang è pronto a rimanere formalmente accanto alla “sua” Inter.

L’ultimo gesto di Zhang per l’Inter: si va in tribunale, ma il presidente collaborerà per il bene dell’Inter

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, Steven Zhang è pronto a compiere l’ultimo gesto di amore per l’Inter. In primis bisognerà ricorrere a vie legali. La questione centrale della battaglia legale è stabilire il valore del club e delle quote di partecipazione. Questo valore sarà determinato da un perito scelto dal tribunale in Lussemburgo, dove ha sede la Great Horizon, la holding controllante dell’Inter.

Il perito incaricato dal tribunale avrà il compito di fornire una valutazione accurata del valore complessivo del club. Questa valutazione includerà diversi fattori economici e finanziari, come la quota di partecipazione di Oaktree che dovrà essere aggiunta ai 395 milioni di euro mai ricevuti dalla Cina. Se la valutazione risultasse bassa, potrebbero sorgere ulteriori contenziosi legali. Battaglia legale a parte, Zhang si è dimostrato intento a collaborare in questa fase di passaggio delle consegne, soprattutto in virtù del bene dell’Inter, per poter garantire un futuro prospero al club e ai suoi tifosi.

Zhang saluta l'Inter
Zhang resta accanto all’Inter, tra azioni legali e saluti di giocatori e allenatore (LaPresse) – spaziointer.it

 

Zhang lascia uno splendido ricordo a Milano. Tanti sono i messaggi di ringraziamento rivolti all’ex presidente.  Attraverso un collage di foto su Instagram, Inzaghi (tramite il profilo della moglie) ha ringraziato Zhang con un semplice ma significativo “grazie”. Anche i giocatori dell’Inter hanno salutato affettuosamente il giovane presidente, ad esempio toccante il messaggio di Calhanoglu o ancora quello di Dimarco. Ed è proprio sotto il post di quest’ultimo che Zhang ha risposto, rompendo il silenzio.

Dimarco ha ringraziato Zhang tramite un post nel quale sottolinea che l’ex presidente nerazzurro ha creduto in lui quando nessuno lo faceva. Zhang ha risposto così: “Fede, ti voglio bene”. 

Impostazioni privacy