Festa Scudetto Inter, lo sgarbo di Thuram alla Juventus

A San Siro è festa grande per il 20° Scudetto conquistato dalla squadra nerazzurra: presenti anche le famiglie dei giocatori nerazzurri. 

L’Inter di Simone Inzaghi ha concluso le partite casalinghe della stagione 2023/2024 e, per l’occasione, la Lega Serie A ha consegnato a capitan Lautaro Martinez la coppa dello Scudetto: a San Siro, infatti, è festa grande davanti i tifosi nerazzurri. Al termine della partita contro la Lazio, terminata con il risultato di 1 a 1, tutti i componenti della squadra nerazzurra hanno alzato il trofeo, festeggiando con i propri famigliari il successo raggiunto.

Come dichiarato dal tecnico nerazzurro a fine partita, dal 22 aprile per l’Inter è una continua festa: prima i festeggiamenti dopo il derby vinto, poi il pullman tra le vie di Milano dopo la partita contro il Torino ed infine la consegna della coppa.

Festa grande a San Siro: dopo aver alzato la coppa, infatti, la serata prosegue con un concerto di alcuni cantanti di fede nerazzurra. Tanti i volti noti dello spettacolo, della musica, dello sport presenti allo stadio Meazza. Una festa in cui l’unico obiettivo è unirsi nei festeggiamenti, grazie alla passione che accomuna: i colori nerazzurri.

Scudetto Inter, Thuram protagonista di un siparietto

Per la festa Scudetto dell’Inter, a bordocampo erano presenti tanti famigliari dei giocatori e dello staff nerazzurro. Tra i presenti, anche il papà di Thuram, Lilian: l’ex difensore francese è un volto noto della Serie A, siccome ha giocato nel Parma e nella Juventus. Il papà di Marcus è stato spesso avvistato tra gli spalti di San Siro, per seguire il figlio, alla sua prima stagione con la maglia nerazzurra.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SpazioJ (@spazioj)

Durante la festa Scudetto, Lilian Thuram si è reso protagonista di un piccolo sgarbo nei confronti della Juventus: prima dell’inizio dei festeggiamenti, l’ex calciatore si è infilato una maglia dell’Inter, mettendo davanti il nome e il numero, mentre dietro lo stemma nerazzurro. Un particolare che non sarà passato inosservato ai tifosi juventini, visto il suo passato con la maglia bianconera.

Lilian Thuram, come tutti i famigliari, si è posizionato sotto la Curva Nord, indossando sempre la maglia nerazzurra. L’ex difensore è stato poi raggiunto dal figlio, Marcus, che al coro “Chi non salta bianconero è” ha iniziato a saltare. Come riportato da DAZN, il papà, al coro proposto dai tifosi nerazzurri, non ha risposto e anzi, ha tirato un colpetto al figlio. La fede bianconera dunque rimane, ma sta sera la gioia viene condivisa tutta con la famiglia.

Impostazioni privacy