News Inter, il futuro di Zhang è in bilico: si aprono tre possibili scenari

News Inter, giorni decisivi in casa nerazzurra per il futuro di Steven Zhang alla guida del club. Al momento sono tre le strade che possono essere percorse.

I prossimi giorni che attendono l’Inter, nonostante lo Scudetto sia in bacheca da quasi un mese, saranno fondamentali per delineare quello che sarà il futuro della società. Il prossimo lunedì, infatti, scadrà il prestito del fondo Oaktree ed è quindi necessario trovare una soluzione per rifinanziare il fondo statunitense. Negli scorsi giorni il presidente Steven Zhang sembrava aver trovato una quadra, ma in realtà la situazione è molto più complicata.

Secondo diverse fonti sembrava, infatti, che fosse stato trovato l’accordo con il fondo californiano Pimco, che avrebbe garantito un prestito da 400 milioni di euro. Grazie a quei soldi il presidente nerazzurro avrebbe potuto rifinanziare Oaktree, per poi programmare il futuro con maggiore calma. Ora, però, le due parti sembrano essere molto più lontane, con Zhang che si trova con le spalle al muro a pochissimi giorni dalla scadenza del prestito.

Inter-Pimco, accordo più lontano: tre opzioni sullo sfondo

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’accordo tra Zhang e Pimco per un prestito da circa 400 milioni di euro, che sembrava ormai cosa fatta, sembrerebbe più lontano e ciò starebbe complicando di molto i piani in casa Inter. Per il momento sono tre i possibili scenari: il più naturale è quello che Oaktree prenda il controllo della società, cercando poi dei nuovi proprietari che possano acquistare il club.

Inter, il futuro di Zhang è in bilico
Steven Zhang, il futuro all’Inter è più in bilico che mai (LaPresse) – spaziointer.it

La seconda opzione è quella di un nuovo accordo tra l’Inter e Oaktree, con un nuovo rifinanziamento con termini brevi (circa 6 mesi) entro i quali possa concretizzarsi la vendita della società nerazzurra. Percorrendo questa strada, inoltre, Oaktree potrebbe mettere le mani sul 20% del prezzo di cessione della società, a cui invece dovrebbe rinunciare in caso di accordo dell’Inter con il fondo Pimco.

La terza strada è, invece, quella di uno slittamento della data di scadenza del prestito da parte di Oaktree. In questo modo l’Inter avrebbe più tempo per trovare l’intesa con il fondo Pimco, riuscendo poi a rifinanziare il prestito con Oaktree. Al momento, però, questa sembra essere la strada più complessa e difficilmente realizzabile. Quel che è certo è che il futuro dell’Inter e di Steven Zhang è tutt’altro che chiaro ed è possibile che il presidente cinese possa essere costretto a farsi da parte.

Impostazioni privacy