“Giornata tremenda”, Marotta preoccupa i tifosi dell’Inter: l’ha detto sulla questione Oaktree

Ore movimentate per il presidente dell’Inter, Steven Zhang. Le ultime dichiarazioni di Beppe Marotta preoccupano i tifosi nerazzurri. 

Queste sono ore a dir poco frenetiche in casa Inter. Il presidente nerazzurro, Steven Zhang, continua ad essere alle prese con la questione debito con Oaktree. Il patron cinese prosegue la propria corsa contro il tempo per venire a capo della situazione, con l’obiettivo di spostare la scadenza del 20 maggio. Steven Zhang conta di trovare un accordo con Oaktree in questi ultimi due giorni a disposizione, nonostante il duro attacco rivolto stamani dallo stesso presidente nerazzurro al suddetto fondo. La forte pressione del fondo è costata cara al patron cinese, facendo tramontare l’affare con il fondo Pimco. 

Nonostante le buone intenzioni del presidente cinese, il fondo americano ha fatto sapere di essere pronta a mettere le mani sul club nerazzurro qualora Steven Zhang non riuscisse a saldare il debito da 375 milioni entro la data stabilita. Dunque, il presidente cinese si trova in una posizione scomodissima, con il futuro dell’Inter appeso ad un filo. Il fondo californiano si sta preparando per l’escussione del pegno delle quote del club di viale della Liberazione. Una situazione particolarmente per i nerazzurri che è stata commentata proprio dall’amministratore delegato Beppe Marotta. 

Marotta preoccupa i tifosi

Quella di oggi è stata definita una giornata tremenda da Beppe Marotta a causa della questione legata a Steven Zhang e Oaktree. L’amministratore delegato nerazzurro ha  rilasciato alcune dichiarazioni nel corso del Moby Dick Festival Riviera di Noli, evento in provincia di Savona a cui ha preso parte a distanza. Il dirigente dell’Inter ha parlato direttamente da Appiano Gentile, salutando i partecipanti al convegno dal titolo ‘Sport, giovani e valori’: “Ringrazio per l’invito, sono onorato anche se purtroppo ci sono solo virtualmente. Noli è una città che conosco molto bene, avendo una casetta a Varigotti, e mi sarebbe piaciuto essere presente fisicamente”. 

Marotta sulla situazione finanziaria in casa Inter: “Oggi è una giornata tremenda tra la preparazione della gara di domani e per quello che stiamo vivendo sotto il carattere finanziario. Mi dispiace molto perché avrei avuto piacere ad essere lì”, le parole riportate dal sito IVG.it”. 

Marotta preoccupa i tifosi dell'Inter
Marotta preoccupa – (LaPresse) SpazioInter.it

L’amministratore delegato, Beppe Marotta, ha poi raccontato i suoi numerosi successi: “La mia è stata una vita con più cose belle sotto l’aspetto sportivo e professionale. Ci metto tanta passione e ho ottenuto delle gran belle soddisfazioni. Questo è ‘l’effetto C’, circostanze favorevoli per arrivare al successo, un elemento importante. Ma comunque è sinonimo di ‘Competenza’. Il miracolo in ambito sportivo viene usata spessissimo ma non ho avuto nulla di miracoloso”.

In seguito, Marotta ha sottolineato: “Le vittorie sono ottenute per qualcosa di programmato. La differenza tra vincere un campionato e una Champions, o comunque arrivare in finale, è legata a fattori differenti. Io penso che il campionato lo vinca generalmente la squadra più forte, perché è un cammino lungo. In Champions c’è anche un discorso di fortuna, perché è fatta di partite secche in cui può accadere di tutto”.

Impostazioni privacy