Calciomercato, nella notte è arrivata l’ufficialità: riguarda l’attaccante dell’Inter

Calciomercato Inter, arrivano novità molto importanti. L’ufficialità sull’attaccante nerazzurro è arrivata da pochissimo.

La stagione dei campioni d’Italia sta volgendo al termine e i pensieri, per qualcuno, iniziano già ad essere in ottica mercato. Prima però vanno affrontate le ultime due partite di campionato, contro Lazio e Hellas Verona. Gli uomini di Inzaghi scenderanno in campo domani, a San Siro, contro i biancocelesti alle ore 18:00. In programma, al triplice fischio, il capitano Lautaro Martinez alzerà al cielo la coppa del ventesimo Scudetto e i tifosi potranno anche godersi un concerto, a cui parteciperanno diversi cantanti di fede nerazzurra.

Nel frattempo la dirigenza, come detto in precedenza, è già al lavoro in vista della prossima stagione. Nei prossimi mesi arriveranno rinnovi importanti e probabilmente anche qualche cessione per puntellare la rosa. Per quanto riguarda invece gli acquisti, la Beneamata si è già assicurata da qualche settimana due nuovi innesti a parametro zero: il centrocampista del Napoli Piotr Zielinski e l’attaccante del Porto Mehdi Taremi. A proposito del reparto offensivo, nella notte, sono arrivate notizie importanti sul futuro di un giocatore di proprietà dell’Inter.

Samp eliminata dai playoff: niente riscatto per Sebastiano Esposito

Nella serata di ieri abbiamo assistito a uno dei quarti di finale dei playoff di Serie B: a scontrarsi il Palermo che ha chiuso sesto in classifica e la Sampdoria, settima forza del campionato di B. I rosanero si sono imposti sui blucerchiati per 2-0 grazie alla doppietta di Salim Diakité, assicurandosi la semifinale contro il Venezia. L’eliminazione della Sampdoria di Pirlo influirà sul futuro di Sebastiano Esposito, attaccante di proprietà dell’Inter, che in caso di promozione sarebbe stato obbligatoriamente riscattato.

Inter, Esposito non verrà riscattato
Sebastiano Esposito, attaccante classe 2002 dell’Inter, in prestito alla Sampdoria – LaPresse – spaziointer.it

L’attaccante classe 2002 infatti, è in prestito dall’Inter a 7 milioni di euro, con diritto di riscatto che sarebbe diventato obbligo in caso di passaggio in massima serie dei doriani. Questo non avverrà, ma non è da escludere che le parti possano trattare una sua eventuale permanenza. Vi è inoltre la possibilità che arrivi l’interesse di altre squadre dopo una stagione tutto sommato positiva da parte della punta originaria di Castellamare di Stabia.

Esposito in stagione ha giocato 22 partite, segnando 6 gol e fornendo 6 assist ai compagni. L’attaccante, dopo aver esordito in Champions League nell’ottobre del 2019 contro il Borussia Dortmund, sembrava essere la stella futura dei nerazzurri ma non è mai riuscito a esplodere definitivamente. Forse nella prossima stagione, con il giusto ambiente, Esposito riuscirà finalmente a brillare.

 

Impostazioni privacy