Buongiorno, l’annuncio che fa sognare l’Inter: messaggio chiarissimo

Il difensore del Torino ha rilasciato un’intervista a SportMediaset, parlando soprattutto del suo futuro: segnale all’Inter?

I neo Campioni d’Italia stanno per affrontare le ultime due partite del Campionato di Serie A: i nerazzurri, infatti, scenderanno in campo per l’ultima partita casalinga davanti al proprio pubblico domenica, 19 maggio, contro la Lazio. In quell’occasione, capitan Lautaro Martinez alzerà la Coppa dello Scudetto e poi proseguirà la festa nerazzurra, con un concerto all’interno di San Siro, organizzato dalla società con alcuni cantanti nerazzurri.

Prima di andare “in ferie”, l’Inter giocherà l’ultimo match stagionale fuori casa, contro l’Hellas Verona. Dopo di che, alcuni calciatori raggiungeranno le rispettive nazionali per affrontare o gli Europei o la Coppa America. Per i non convocati, ci sarà l’opportunità di rifiatare un pò, prima di riprendere con la preparazione atletica per la nuova stagione.

Termina il Campionato, ma il lavoro della Dirigenza di Viale della Liberazione continua: obiettivo principale i rinnovi del tecnico nerazzurro Simone Inzaghi e di due calciatori, Nicolò Barella e Lautaro Martinez. Poi si interverrà sul mercato, con operazioni in entrata e in uscita: ricordiamo che in estate due calciatori raggiungeranno la sponda nerazzurra di Milano, a parametro zero, ovvero Zielinski e Taremi.

Calciomercato Inter, Buongiorno apre le porte? Il messaggio del difensore

La fine del Campionato comporta l’avvicinamento del calciomercato: la dirigenza nerazzurra ha già piazzato due colpi in entrata, ma non si vuole fermare qua. Marotta & Co. sono al lavoro per portare un nuovo difensore nella rosa di Inzaghi: l’indiziato numero uno è Alessandro Buongiorno, difensore centrale del Torino. Classe 1999, Buongiorno ha dichiarato di voler comunque provare una nuova esperienza, perché no, magari all’Inter. Proprio di questo ha parlato in una diretta Instagram, con Sportmediaset. Il difensore granata ha dichiarato che l’attaccante più difficile da marcare in Serie A è proprio un ex Inter:

L’attaccante più difficile da marcare è Lukaku: ha una grande prestanza fisica, con lui bisogna giocare sull’anticipo oppure sulle letture delle giocate.

Buongiorno lancia un messaggio all'Inter
Buongiorno VS Lukaku LaPresse spaziointer.it

Buongiorno ha poi voluto parlare del suo futuro, lanciando un chiaro messaggio alle dirette pretendenti, non solo italiane ma anche d’Europa:

Il mio sogno è quello di vincere la Champions e il Mondiale, proprio come tutti i bambini. La Premier è sicuramente un campionato molto allettante, ma anche in Serie A mi trovo molto bene: vedremo in futuro. 

Alessandro Buongiorno negli ultimi mesi è cresciuto notevolmente a livello tecnico e Spalletti potrebbe addirittura portarlo agli Europei in Germania. L’Inter è molto interessata al difensore granata, e in estate proverà a scipparlo alle dirette concorrenti.

Impostazioni privacy