Inter, il club ha deciso: incontro con l’agente per valutare l’addio

Inter, Svolta in arrivo sul futuro del calciatore nerazzurro. La società si incontrerà presto per valutare la partenza in estate.

Una stagione che si prospetta lunghissima necessita di una progettazione altrettanto estesa e bilanciata. Nel 2024/2025 l’Inter potrebbe arrivare a giocare per quasi undici mesi, contando tutte le competizioni. Potenzialmente 70 partite attendono la squadra nerazzurra, che vuole superare l’annata scorsa, quando gli incontri disputati furono ben 57. Già quest’anno l’organico era stato progettato per avere due pedine per ruolo, fattore che è risultato impattante viste le prestazioni delle seconde linee.

L’obiettivo della dirigenza per l’estate imminente è alzare ancor di più l’asticella per rendere la rosa ancor più competitiva. Il tutto rispettando i parametri economici, ovviamente. Sono esclusi grandi colpi in entrata, a meno di occasioni succulente, ma altrettanto lontana è la consueta cessione eccellente, per la gioia del popolo nerazzurro.

In viale della Liberazione, infatti, l’obiettivo è confermare i pezzi pregiati di Inzaghi. Un contributo importante arriverà dal nuovo accordo della famiglia Zhang con il fondo americano Pimco. Sancito il rapporto, si procederà con i prolungamenti di Lautaro Martinez e Nicolò Barella. Molti dubbi, invece, per quanto riguarda l’eventuale rinnovo di Dumfries, su cui sono emersi nuovi dettagli in prospettiva.

Ultimissime Inter, rinnovo a rischio per Dumfries: la situazione

Come riporta l’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport”, è atteso in tempi brevi un colloquio tra l’entourage del terzino e la società. Durante l’incontro si capirà se ci sono ancora margini per riaprire il discorso rinnovo del contratto, in scadenza il 30 giugno 2025. Di recente il procuratore dell’olandese aveva parzialmente aperto ad una riduzione delle pretese del calciatore, ma da parte del club filtra pessimismo sulla buona riuscita dell’affare.

Previsto incontro per il futuro di Dumfries
Pessimismo in casa Inter per il rinnovo di Dumfries (LaPresse) – spaziointer.it

Le richieste dell’ex PSV Eindhoven rimangono troppo elevate per la società di Viale della Liberazione, che quindi studia piani alternativi. La finestra estiva potrebbe riaprire gli scenari su una cessione di Dumfries. Ed è quello che si augurano i vertici nerazzurri, qualora i discorsi per l’eventuale prolungamento non andassero a buon fine. La dirigenza vuole infatti evitare uno Skriniar-bis. Al momento il cartellino dell’esterno ammonta a 30 milioni di euro.

Manchester United ed Aston Villa hanno mostrato interesse, ma ancora nessuno dei due club ha avanzato una proposta ufficiale. E qui entra in gioco il fattore Europei. Per mantenere tale il prezzo, l’Inter si augura che il laterale si rilanci nelle settimane trascorse in Germania per riattirare l’attenzione delle big inglesi.

 

Impostazioni privacy