Inter Lazio, verso la festa Scudetto: c’è un pericolo per i tifosi

Tutto pronto per la grande festa a San Siro per la vittoria dell’Inter del campionato, ma potrebbe esserci un rischio per i tifosi. Di seguito riportato 

Il campionato 2023-2024 sta per giungere al termine, infatti, mancano solo due partite. Il prossimo match in programma per l’Inter sarà contro la Lazio in casa a San Siro alle ore 18.00. Un’occasione importante che vedrà il capitano Lautaro Martinez alzare, insieme ai suoi compagni, ufficialmente la coppa per la vittoria dello Scudetto e festeggiare tutti insieme il raggiungimento delle due stelle.

Per i tifosi sarà un momento unico, per questo motivo ci si aspetta l’ennesimo bagno di folla. Soprattutto dopo quella registrata la notte dello scudetto, con decine di migliaia di persone in piazza Duomo a festeggiare la vittoria subito dopo il Derby, ma anche il 28 aprile giornata dove l’Inter ha organizzato la parata in pullman e il saluto della squadra in duomo che ha totalizzato 350 mila tifosi impazziti.

Lazio-Inter, un rischio per la festa Scudetto

I tifosi nerazzurri continuano a festeggiare in attesa della grande festa in programma domenica dove la squadra alzerà in cielo la coppa dello scudetto. Ma la giornata si annuncia lunga. A partire da quando ogni spettatore riceverà un cartoncino con cui comporre la coreografia sugli spalti che vede due stelle e il tricolore su sfondo nerazzurro.

Pericolo per i tifosi in vista dell'ultima partita in casa dell'Inter
Inter (LaPresse)- spaziointer.it

Per la festa, ci saranno anche alcuni rappresentanti della Grande Inter che nel 1966 conquistò la prima stella. Non possono mancare alcuni giocatori del Triplete, ma senza togliere la scena alla squadra attuale.

Successivamente verrà trasmesso un video che ripercorrerà i momenti più iconici del campionato, dominato dall’inizio alla fine. Dopo la fine della partita verrà allestito un primo palco sul quale i dirigenti della Lega Serie A consegneranno il trofeo dello scudetto.

Il secondo palco, invece, ospiterà anche due cantanti ovviamente nerazzurri. Il primo invitato sarà Ligabue che canterà l’iconica “Urlando contro il cielo”, poi sarà il turno di Tananai. Per non farsi mancare nulla, si chiuderà il tutto con un dj set di Dj Carlo. Mirko Mengozzi sarà la voce che lancerà i cori e l’interazione con i giocatori, a condurre la serata sarà invece Eleonora Incardona, volto di Dazn e Daniele Battaglia, voce di Radio 105.

La festa dovrebbe terminare verso le 22.30, ma c’è un pericolo legato ai biglietti. Infatti, sono tutti già esauriti da tempo e con le richieste pervenute si sarebbero potuti riempire tre San Siro. Sull’applicazione “Avvisami”, che serve per mettersi in lista d’attesa per comprare il tagliando, già la settimana scorsa erano più di 150 mila le richieste (siamo arrivati a circa 210mila). La vendita libera non è stata neanche realizzata, in quanto, ogni settore si è subito riempito.

Come riportato da Gazzetta dello Sport con la richiesta alta di tagliandi c’è pericolo di bagarinaggio, di conseguenza, queste situazioni fanno felici solo i Bagarini. Ieri, infatti, un terzo anello online veniva venduto 320 euro, sulla seconda piattaforma costava molto meno un secondo anello per il derby dello scudetto, giusto per rendere l’idea.

Impostazioni privacy