Inter: quattro cessioni per finanziare il colpo di mercato: l’idea di Marotta

L’Inter pensa già a come strutturare la rosa che l’anno prossima giocherà con lo scudetto e la seconda stella sul petto, si avvicinano gli Europei e il calciomercato.

Negli anni l’Inter ha abituato i suoi tifosi a dover cedere prima di acquistare, questa stagione il calciomercato ha portato i giusti frutti e la speranza del club è quella di potersi ripetere anno dopo anno.

Questa volta la programmazione avrà la meglio sul calciomercato estivo del biscione visto che questi 4 calciatori hanno incrementato il loro valore e potranno essere d’enorme aiuto per le richieste di Simone Inzaghi. I 4 giocatori sono dovuti passare per altre piazze prima di poter fornire aiuto al club milanese.

Bento all’Inter, i nerazzurri hanno una strategia ben precisa

I nerazzurri dopo le operazioni di Taremi e Zielinski che sono praticamente concluse, sono pronti a sferrare il prossimo attacco al calciomercato. In Brasile si vocifera già da mesi l’interessamento del biscione per Bento, il classe 1999 esploso definitivamente in questa stagione.

Bento nei parametri nerazzurri
Il biscione ha individuato nel portiere brasiliano un degno sostituto. (Ansa) spaziointer.it

Stando a quanto riportato da tuttomercatoweb: il cartellino dell’estremo difensore è di circa 20 milioni. L’Inter sfrutterà le offerte per Satriano, Zanotti, Oristanio e Vanheusden per fare cassa.

I 4 sono in prestito e sono reduci da stagioni positive che consentiranno all’Inter di racimolare un bel gruzzolo per il portiere che prenderà il posto di Audero, il quale non verrà riscattato e tornerà alla Sampdoria. Bento imparerà da Sommer, con la speranza di poter difendere i pali dell’F.C. Internazionale in futuro.

Impostazioni privacy