Festa Scudetto, c’è un importante novità: potrebbe cambiare tutto

Questa sera l’Inter ha il primo match point scudetto. Ci sono però delle novità sulla festa scudetto. I piani originali potrebbero infatti cambiare.

Appuntamento con la storia. Sotto la Madonnina si gioca il derby numero 239 della storia. Ma è una stracittadina come tutte le altre. Alla “Scala del Calcio” l’Inter si gioca il primo match point per aggiudicarsi scudetto e seconda stella. Qualora i nerazzurri dovessero prevalere sul Milan, si realizzerebbe l’en plein da urlo per il popolo interista.

In caso di successo contro i “cugini” la squadra di Inzaghi si troverebbe sul trono d’Italia, pronta a scatenare la festa per il 20esimo campionato vinto. Come affermato dall’allenatore, non deve diventare un’ossessione, ma solo un sogno. Lautaro e soci hanno già prenotato un appuntamento con il sarto per cucire il tricolore sul petto. Stampare la seconda stella già da questa sera sarebbe uno sfizio che difficilmente ricapiterà.

Per questo l’Inter non vuole lasciarsi sfuggire questa chance ghiottissima. In caso di affermazione, la formazione di Inzaghi potrà stappare lo champagne con la curva Nord, mentre fuori da “San Siro” una marea nerazzurra avrà dato il via alla festa, sfidando la pioggia e il freddo previsti per questa sera. Il maltempo potrebbe cambiare i piani.

Inter, derby sotto la pioggia: probabile cambio di programma

In base a quanto sottolineato da “La Gazzetta dello Sport”, il bus scoperto previsto per domani, sempre se lo scenario migliore venga rispettato, potrebbe slittare. Questo perchè a Milano la pioggia potrebbe scendere copiosa fino a domani sera. La parata del gruppo squadra potrebbe quindi essere rinviato a mercoledì, quando nel capoluogo lombardo è prevista una giornata di sole. Il corteo partirà dal “Meazza” fino ad arrivare a Piazza Duomo.

Il maltempo cambia i programmi per il bus scoperto
Il bus scoperto dei campioni può slittare a mercoledì (LaPresse) – spaziointer.it

Il centro della città sarà, in ogni caso, teatro degli eventuali festeggiamenti di questa notte. Milan permettendo, la celebrazione dei tifosi interisti scatterà non solo all’interno dello stadio, dove parecchi “infiltrati” hanno acquistato un tagliando in settori diversi dal secondo verde l’occasione, ma anche all’esterno.

La gente nerazzurra non si arrenderà di fronte a temperature ostili che prevedono massime di otto gradi e fitte precipitazioni. Per mezzanotte è previsto un corteo dei sostenitori più accesi che partirà da Largo Cairoli per poi finire in piazza Duomo, che è pronta a tingersi di nerazzurro.

I tifosi sono pronti a dare il via ad una festa che si prolungherà per lunghe settimane. Manca il responso più importante, quello del campo, che dirà se lo spumante andrà tenuto ancora in fresco o potrà già essere stappato.

Impostazioni privacy