Inter, il ritorno potrebbe saltare: c’entra l’Europa League

L’Inter dovrà seguire l’Europa League: il ritorno di un ex nerazzurro a Milano ruota tutto intorno alla competizione europea.

L’Inter si prepara per festeggiare il suo ventesimo scudetto con annessa seconda stella, alla fine del campionato mancano solo 6 giornate e i nerazzurri potrebbero anticipare i festeggiamenti già lunedì sera alla fine del derby con il Milan. In caso di vittoria sarebbe sicuramente una doppia emozione sia per tutta la squadra che per la tifoseria nerazzurra che potrà festeggiare direttamente a San Siro questo importantissimo traguardo.

Nonostante questa stagione sia stata ottima a livello di numeri e tutti i giocatori scelti da Inzaghi in determinati momenti si sono fatti trovare pronti, la dirigenza nerazzurra durante la sessione di mercato estiva comunque si guarderà intorno. La prerogativa dell’Inter è quella di migliorare sempre, nonostante rispetto a quanto visto in questa stagione le cosa da migliorare siano poche. Marotta studierà come sempre le migliori situazioni di cui approfittare e deciderà come sempre per il bene della squadra. Nel mercato estivo però potrebbe ripresentarsi una vecchia, nemmeno più di tanto, conoscenza nerazzurra: Joaquin Correa.

Correa-Inter: tutto dipende dal Marsiglia in Europa League

La scorsa estate Correa ha lasciato l’Inter senza rimpianti, complice anche il poco spazio avuto durante l’anno e le due stagioni decisamente deludenti. La meta dell’argentino è stata il Marsiglia, ma il trasferimento a titolo definitivo non si è ancora concretizzato e l’eventuale ritorno del Tucu a Milano dipende da quali saranno le sorti del club francese a livello europeo per la prossima stagione.

L'ex nerazzurro può tornare: il motivo
Inter, il ritorno del giocatore dipende dall’Europa League (lapresse) spaziointer.it

Il Marsiglia al momento è tra le semifinaliste di Europa League e se riuscirà a superare l’Atalanta e una tra Bayer Leverkusen e Roma, vincendo appunto la competizione e assicurandosi un posto in Champions, allora Joaquin Correa rimarrà in Francia e non tornerà all’Inter. Se ciò dovesse verificarsi scatterà il riscatto obbligatorio, che vedrà dunque Correa confermato in maglia Marsiglia per le prossime annate e saluterà definitivamente l’Inter. In caso di un ipotetico ritorno in nerazzurro, l’Inter dovrà cercare un’altra sistemazione temporanea per il giocatore.

C’è da dire però che il rendimento di Correa in Francia non abbia entusiasmato molto, 17 presenze, zero gol e zero assist. L’unica cosa positiva è stato il rigore trasformato con il Benfica, ma un episodio non basta in un’intera stagione. Le sue prestazioni infatti non hanno alimentato la voglia del Marsiglia di esercitare il diritto di riscatto, che era comunque previsto negli accordi presi in precedenza tra le due parti la scorsa estate. Dunque per capire quale saranno le sorti dell’argentino bisognerà prima capire come si concluderà il cammino europeo della squadra francese.

Impostazioni privacy