Napoli-Atalanta, Meluso attacca Acerbi: l’ha detto in diretta

Prima di Napoli-Atalanta, Meluso ha attaccato Acerbi dopo ciò che è accaduto con Juan Jesus. Di seguito sono riportate le sue parole

La Serie A ritorna e l’Inter dovrà sfidare l’Empoli lunedì primo aprile alle ore 20.45. Nel frattempo il primo match in programma per la trentesima giornata di campionato vede il Napoli giocare in casa contro l’Atalanta oggi alle ore 12.30.

In queste due settimane di pausa nazionale però si è parlato molto di ciò che è accaduto durante l’ultima partita Inter-Napoli prima della sosta per l’episodio avvenuto tra Acerbi e Juan Jesus, che ha sconvolto il panorama calcistico italiano.

Al centro delle polemiche sia sui social che fuori c’è, infatti, la presunta frase discriminatoria detta dal difensore nerazzurro al giocatore del Napoli. Ma soprattutto, si parla di come inizialmente Acerbi avesse chiesto scusa capendo l’errore commesso e poi successivamente, dopo essere stato escluso dal ritiro della nazionale italiana, ha dichiarato di non aver mai pronunciato una frase razzista nei confronti di Juan Jesus.

Inoltre, anche l’annuncio della sentenza del Giudice Sportivo non ha migliorato la situazione, anzi è stata anche peggiorata. Questo perché Francesco Acerbi è stato assolto per mancanza di prove, di conseguenza non dovrà scontare nessuna squalifica.

Nel frattempo, l’Inter sin da subito ha rilasciato un comunicato affermando che si riserva quanto prima un confronto con il proprio tesserato per poter fare luce sulle esatte dinamiche di quanto accaduto durante il match. In più ha anche chiesto al giocatore di non sbilanciarsi, mantenendo così un profilo basso, cosa che Acerbi non ha fatto.

Le parole di Meluso su Acerbi dopo il caso con Juan Jesus

Prima del calcio di inizio tra Napoli-Atalanta, il direttore sportivo del Napoli, Mauro Meluso, ha rilasciato una dichiarazione sul caso Acerbi-Juan Jesus ai microfoni di Dazn. Di seguito sono riportate le sue parole.

Le parole di Meluso contro Acerbi
Meluso attacca Acerbi dichiarazioni (laPresse)- spaziointer.it

“Il club ha fatto un comunicato chiaro e inequivocabile. Non parteciperemo a nessuna manifestazione istituzionale contro ogni forma di razzismo, che invece organizzeremo in modo autonomo. Siamo rimasti delusi per la vicenda che ha visto coinvolto Juan Jesus. A volte basterebbe assumersi le proprie responsabilità e chiedere scusa. Questo è un parere personale, perché è inequivocabile che qualcosa di particolare sia successo. A volte basterebbe assumersi le proprie responsabilità e chiedere scusa”.

Afferma che questo è un parere personale e sottolinea come sia inequivocabile che qualcosa di particolare sia successo durante la partita di Inter-Napoli.

Impostazioni privacy