Inter, contatto con Inzaghi: la rivelazione del giocatore

Parla un giocatore ex Serie A, rivelazione su alcuni contatti con il tecnico nerazzurro per unirsi all’Inter.

In casa Inter la sosta per le nazionali arriva nel momento giusto. Dopo l’eliminazione dalla Champions League per mano dell’Atletico che ha lasciato l’amaro in bocca a tutto l’ambiente interista, è arrivato il pareggio casalingo contro il Napoli in campionato. Certo, nulla di troppo preoccupante visto il vantaggio sul Milan secondo (14 punti), ma a fare notizia è il fatto che la corazzata di Inzaghi, che sembrava fino a poco tempo fa imbattibile, non vince da due partite di fila. Al termine della sosta i nerazzurri saranno impegnati nella sfida casalinga di lunedì 1 aprile contro l’Empoli, dove cercheranno di ritrovare i 3 punti.

Nelle ultime uscite ciò che è mancato di più alla capolista di Serie A è stato l’apporto degli attaccanti. Non solo le seconde linee Sanchez e Arnautovic, ma anche i titolarissimi Lautaro Martienz e Marcus Thuram. Il capitano nerazzurro non segna dal 28 febbraio, quando siglò il 2-0 nella vittoria casalinga dell’Inter contro l’Atalanta (la partita terminò poi 4-0 con un rigore sbagliato dallo stesso Lautaro). Il 9 francese invece, non trova la rete da più di un mese (ultimo gol il 16 febbraio contro la Salernitana).

Morata parla di mercato, afferma di aver avuto contatti con Inzaghi

A proposito di attaccanti, Alvaro Morata di recente ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport. L’ex bomber della Juventus ha parlato anche del suo possibile arrivo in nerazzurro nelle scorse sessioni di mercato: “Con Inzaghi ci consociamo da anni, ci siamo trovati in vacanza: è un allenatore incredibile e una persona spettacolare con la quale fa piacere passare del tempo, stare insieme, parlare. è uno che trasmette tanta energia positiva”.

Morata svela di aver avuto contatti con Inzaghi
Sulla destra l’attaccante dell’Atletico Alvaro Morata che lotta con de Vrij nella sfida di Champions League – LaPresse – spaziointer.it

L’attaccante spagnolo, è ritornato anche sulla vittoria del suo Atletico proprio contro l’Inter negli ottavi di Champions League: “Simeone ci ha fatto vedere molti video con le tante cose buone che sa fare l’Inter, uno squadrone. Tutti la davano come candidata alla finale, e noi pure. L’anno scorso poteva vincere la Champions, quest’anno a meno che non succedano catastrofi vincerà la Serie A – per poi aggiungere: “All’andata ci hanno lasciati vivi, e al ritorno abbiamo fatto una grande partita. E anche così siamo passati ai rigori, che restano una lotteria. Potevano chiuderla loro, potevamo chiuderla noi…”.

L’attaccante, che è legato all’Italia anche per la relazione con la veneta Alice Campello, non ha escluso un suo eventuale ritorno in Italia, nonostante il recente rinnovo di contratto con i Colchoneros: Beh, con me non si sa mai, non c’è mai un estate tranquilla”.

Impostazioni privacy