Paura Inter, due titolarissimi sono a rischio stop: la notizia

Inter, due titolarissimi sono a rischio squalifica poiché diffidati in Champions: potrebbero saltare un eventuale quarto di finale.

Questa sera alle ore 21 andrà in scena l’ottavo di finale di ritorno di Champions League tra Atletico Madrid ed Inter. Una sfida tanto ostica quanto importante per i nerazzurri. Dalla loro parte avranno il vantaggio maturato nella gara d’andata, ma che è troppo poco ampio per rimanere tranquilli.

Inoltre, gli spagnoli avranno dalla loro parte il tifo del Wanda Metropolitano, il quale proverà a spingere i propri beniamini verso la vittoria. Sarà sicuramente una partita molto accesa, anche in ottica cartellini. A tal proposito, i nerazzurri devono fare attenzione perché due titolarissimi sono diffidati e rischiano di saltare un eventuale quarto di finale.

Inter, i due diffidati

Stiamo parlano di Lautaro Martinez ed Henrikh Mkhitaryan, entrambi diffidati ed a rischio squalifica in caso di ammonizione. Simone Inzaghi terrà sicuramente conto di questa situazione e in caso di risultato favorevole nel corso del match provvederà a togliere dal campo i due giocatori.

Il match, però, non si prospetta per niente semplice e Lautaro e Mkhitaryan dovranno lottare su ogni pallone rischiando vivamente di prendere il cartellino giallo. Inoltre, è noto come la squadra di Diego Simeone sia molto brava nel far innervosire gli avversari. Dunque, i nerazzurri dovranno cercare di non cadere in provocazioni.

Diffidati Inter
Inter, Lautaro Martinez è in diffida e rischia di saltare il prossimo turno (LaPresse) SpazioInter.it

L’argentino e l’armeno non sono gli unici due diffidati tra le fila nerazzurre. Infatti, anche Frattesi ed Asllani con un ammonizione salteranno l’andata di un eventuale quarto di finale. Molto probabilmente, però, i due centrocampisti partiranno dalla panchina e sarà da capire se Simone Inzaghi deciderà di schierarli o meno a gara in corso. L’arbitro della sfida sarà il polacco Szymon Marciniak, il quale ha un bilancio con l’Inter che non fa sorridere i tifosi. L’ultimo incontro con questo direttore di gara è stata proprio la finale della scorsa edizione della Champions League. Vedremo come Marciniak gestirà le ammonizioni durante il match.

Non ci resta che attendere le 21 per scoprire quale sarà il futuro della squadra di Simone Inzaghi. Gran parte della stagione passa dalla partita di questa sera ed un eventuale qualificazione ai quarti di finale porterebbe molto entusiasmo per il proseguo della competizione. L’Inter ha tutte le carte in regola per replicare e migliorare la finale dell’anno passato e proverà fino all’ultimo ad arrivare in fondo a questa Champions League.

Impostazioni privacy