Inter, cambia il piano di Marotta: tifosi al settimo cielo

L’Inter e il piano Marotta: un futuro luminoso, con Simone Inzaghi e Steven Zhang

L’Inter guarda sempre più avanti, verso un futuro luminoso e roseo. La vetta della classifica resta una priorità per il club che oggi sogna la seconda stella. presto sarà realtà e allora al via con i festeggiamenti. Al momento però, chi lavora già per il futuro è l’amministratore delegato del club, Beppe Marotta, pronto con una nuova pianificazione a blindare i veri perni saldi della squadra.

A partire infatti dal presidente dell’Inter, Steven Zhang, che lui stesso ha delineato un piano a medio-lungo termine per il futuro del club. Zhang intende mantenere l’Inter almeno per qualche anno ancora, e provare a mantenere il primato sino ad allora sia in Italia e ovviamente in Europa. Questi eventi rappresenta un’opportunità per guadagnare introiti non da poco, utili per rafforzare il marchio Inter a livello globale, come è già stato negli anni passati.

Zhang ha lavorato per estendere il prestito con il fondo americano Oaktree, evitando così la vendita obbligata del club. La scadenza infatti sembrava imminente, dati gli attuali 350 milioni prestati, e che il presidente sembri completamente intenzionato a saldare quanto prima. Questo prestito, ricevuto tre anni fa, scade il 20 maggio, ma Zhang ha deciso di rinnovarlo. Questa mossa ha rassicurato i membri del board del fondo americano e i top manager di Goldman Sachs, che sono stati recentemente visti a Milano. Inoltre, Zhang sta pianificando di tornare a Milano ad aprile, dopo la pausa delle nazionali. Questo ritorno segna un momento importante per l’Inter, poiché Zhang non ha incontrato i membri del club dal vivo da molto tempo.

Dopo Zhang arriva Inzaghi: blindare l’allenatore per un futuro vincente

Sul fronte sportivo, Simone Inzaghi, l’allenatore dell’Inter, ha avuto un ruolo fondamentale nel successo del club. Inzaghi, che ha legato il suo nome alla Lazio prima di unirsi all’Inter nel 2021, ha recentemente raggiunto la panchina numero 300 in Serie A. Ha guidato l’Inter alla vittoria di due Coppe Italia e tre Supercoppe italiane.

Inter, cambia il piano di Marotta: tifosi al settimo cielo
Inzaghi premui serie a Lapresse.com Spaziointer 3 03 24

Il tecnico ha dimostrato una grande capacità di adattamento, migliorando la qualità del gioco dell’Inter stagione dopo stagione. Nonostante un calciomercato difficile, Inzaghi è riuscito a portare l’Inter al successo. Ora, il suo obiettivo è riportare lo scudetto a Milano, un traguardo che gli era sfuggito nel 2022. Al momento l’ipotesi favorita, secondo ‘La Gazzetta dello Sport‘ dato il suo contratto in scadenza il prossimo anno, sarebbe quella di offrirgli un triennale sino al 2027, e provare a trattenerlo per continuare a vincere. 

Al momento però non è solo l’allenatore la priorità ma seguono sulla lista anche i calciatori. L’Inter al momento infatti non ha alcune intenzione di cedere alcun top player, ed è pronta ad offrire alcuni maxi rinnovi. Sulla lista De Vrij, Dumfries, Acerbi e Darmian in scadenza nel 2025 da rinnovare, poi si passerà a Lautaro, Mkhitaryan, Sommer e Barella in scadenza nel 2026 e che sono attualmente pilastri della rosa. Non cedere nessuno, questa l’intenzione con l’opzione magari di aggiornare la rosa fra qualche mese con qualche colpo per rafforzarla.

In conclusione, il futuro dell’Inter sembra luminoso con Zhang e Inzaghi. Con un piano solido, quello di aprire un ciclo triennale vincente, e un allenatore di successo, l’Inter è pronta a raggiungere nuovi traguardi e a consolidare la sua posizione nel calcio mondiale.

Impostazioni privacy