Champions League, l’ex non ha dubbi: “Inter dietro solo a due squadre”

Champions League, l’ex calciatore dell’Inter non ha dubbi. “Inter dietro solamente a 2 squadre”, che elogio ai nerazzurri.

La stagione dell’Inter con tutta probabilità si rivelerà indimenticabile. Dopo la vittoria della Supercoppa, il club nerazzurro si prepara a vivere un gran finale di stagione caratterizzato dalle ultime 12 gare di Serie A e la Champions League, qualora si riuscisse ad eliminare l’Atletico Madrid e ottenere il pass per i quarti di finale. In campionato, il tifo nerazzurro attende solo la data dei festeggiamenti e il distacco ottenuto nelle ultime settimane li avvicina decisamente allo scudetto.

Sono 12 i punti di vantaggio sulla Juventus, che in poche giornate ha buttato via la vicinanza e la lotta con i ragazzi di mister Simone Inzaghi perdendo punti e fiducia nei propri mezzi. Inoltre, il club nerazzurro grazie a scontri diretti a favore e un distacco ampio, può spendere maggiori energie su quella che sarà tra le sfide più importanti della stagione, ovvero il ritorno al Wanda Metropolitano contro i Colchoneros.

Podolski: “Inter dietro solo a City e Real”, poi la frase sulla Champions!

I ragazzi di mister Diego Simeone non possono ripetere la gara fatta all’andata e servirà maggiore brillantezza e imprevedibilità in fase offensiva. Rimane difficile mettere in difficoltà questa Inter, che sembra poter battere chiunque e ripetere il percorso fatto lo scorso anno in Champions. In merito a questo, si è espresso un ex calciatore nerazzurro che non ha dubbi sulla posizione dell’Inter tra le squadre più forti d’Europa.

Inter: Podolski elogia i nerazzurri
Lukas Podolski – LaPresse – spaziointer.it

Lukas Podolski, ex calciatore polacco, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni della Gazzetta dello Sport, ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione:

“Guardo spesso l’Inter, soprattutto in Champions. Mi sembra che quest’anno abbiano raggiunto un livello altissimo. Al momento i nerazzurri sono tra i migliori d’Europa, ma devono essere bravi a prolungare questo momento per raggiungere i migliori risultati possibili. I nerazzurri partono dietro a Real Madrid e Manchester City, ma nel calcio succede di tutto. L’aspetto importante è non abbassare mai la guardia, perché anche i club più inferiori possono rivelarsi insidiosi”.

Podolski non ha dubbi, l’Inter può giocarsela con tutte e non deve avere paura di nessuno. Ripetere il percorso dell’anno scorso e disputare due finali di Champions consecutive sarebbe una vera e propria impresa, ma nel calcio la speranza è l’ultima a morire e questa squadra gode di un livello altissimo e una rosa lunga, che si dimostra compatta e in armonia.

Impostazioni privacy